MANCHESTER UNITED – Mourinho nel dopo partita: “I tifosi Blues mi hanno chiamato Giuda”

Nel dopo gara della sfida dei quarti di finale di FA Cup tra Chelsea e Manchester United non mancano le contestazioni indirizzate a José Mourinho, ex tecnico Blues, che i tifosi padroni di casa chiamano “Giuda“.

Mourinho, quindi, ha dovuto fare i conti non solo con la pesante sconfitta per 1-0 che lo ha eliminato dalla competizione, ma anche con gli insulti dei suoi ex tifosi: “I tifosi del Chelsea mi hanno chiamato Giuda? Fino a quando Conte o un altro tecnico non vinceranno quattro titoli, io resto il numero uno. Giuda è ancora il numero uno“.

Successivamente ha poi parlato dell’episodio che ha condizionato il match: l’espulsione per doppia ammonizione al 35′ del centrocampista spagnolo Ander Herrera.
Queste le parole dell’allenatore dei Red Devils: “Il signor Oliver può andare a casa e fare le sue considerazioni. Ho imparato a controllare le mie emozioni, e questa è una cosa buona. Posso solo dire che fino all’espulsione di Herrera c’era una partita, dopo ce n’è stata un’altra“.

Lo Special One parla poi dell’assenza pesante dello squalificato Zlatan Ibrahimovic: “Noi non piangiamo, nessuno ci ha visto piangere questa settimana perché non abbiamo Zlatan o qualche altro giocatore. Voglio dire che sono molto orgoglioso dei miei giocatori, ora abbiamo un appuntamento molto importante giovedì in Europa League“.