MANCHESTER UNITED – Mourinho accusa il Real Madrid: “Un gol era irregolare”

Mourinho, il tecnico del Manchester United commenta la sconfitta contro il suo ex Real Madrid ed accusa la squadra spagnola di aver messo a segno una rete non regolare.

La Supercoppa Europea disputata tra la vincitrice della Champions League, il Real Madrid, e la vincitrice dell’Europa League, il Manchester United, ha visto vincitrice la squadra spagnola che ha sconfitto i Red Devils per 2-1 con reti di Casemiro ed Isco per le merengues e di Lukaku per gli inglesi.
E mentre Zidane elogia la squadra dichiarando che il “Real Madrid è il miglior club della storia“, Josè Mourinho digerisce male questa sconfitta.
In particolare, il tecnico portoghese polemizza nei confronti dell’arbitraggio sostenendo l’irregolarità della prima rete spagnola, quella di Casemiro, scattato sul filo del fuorigioco, risultando probabilmente in offside di pochi millimetri: “Siamo riusciti a mettere in difficoltà una squadra fantastica, ma un gol era irregolare e così saremmo andati ai supplementari. Ritengo che avremmo potuto far meglio, senza dubbio, ma uno dei gol del Real Madrid non era regolare e una sola rete di distanza rispecchia ciò che si è visto in campo. Con l’intervento del VAR sarebbe finita 1-1 e saremmo andati ai tempi supplementari. C’è da dire che abbiamo giocato contro una squadra di fantastici giocatori e il risultato è rimasto in discussione fino alla fine, riuscendo a giocarcela e dando loro filo da torcere”.