MERCATO – I colpi della serata del 31 agosto

In Inghilterra il mercato chiude il 01 settembre ma nella serata del 31 agosto ci sono stati alcuni colpi che non vi abbiamo ancora svelato. Quindi eccovi qui riassunti i trasferimenti della tarda serata di questo incredibile mercato !

GOODBYE BROWN – Il WBA ha reso ufficiale il trasferimento di Ideye Brown ai greci dell’Olympiakos; il nigeriano era arrivato in Inghilterra soltanto un anno fa per la somma di circa 11 milioni di euro ed ora saluta il campionato inglese per l’avventura greca.

COLPO CHERRIES – Il Bournemouth intanto ufficializza l’acquisto di Murray dal Crystal Palace. L’attaccante arriva per una cifra intorno ai 7,5 milioni di euro e sarà la punta d’esperienza da affiancare a Callum Wilson. Le Eagles si liberano dell’inglese per via delle tante punte presenti in rosa e per lasciare più spazio a Connor Wickham.

KEMEN VOLA IN FRANCIA – Il capitano della nazionale under’19 francese Kemen vola in Francia. Il centrocampista ormai ex Newcastle è stata prestato al Lione per 750.000 mila euro, oltre al prestito è presente la clausola per il diritto di riscatto.

CITY OUT DENAYER E POZO – Il Manchester City invece cede in prestito Denayer al Galatasaray e Pozo all’Almeria. Per entrambi i giocatori quest’esperienza servirà per maturare e tornare in Inghilterra con più possibilità di giocarsi il posto.

MAYUKA NO SAINTS – Finisce l’avventura di Mayuka con la maglia del Southampton, il giocatore zambiano si trasferisce ufficialmente in Francia alla corte del Metz.

ANCHE BOGA IN FRANCIA – Tutti pazzi per la Francia ! Vola al Rennes Jeremie Boga, centrocampista 1997 del Chelsea di José Mourinho.

L’POOL SALUTA CANOS E YESIN – I Reds hanno ufficialmente ceduto in prestito Canos al Brentford e Yesin agli svizzeri del Lucerna. Anche per loro queste avventure porteranno esperienza.

find me

Cinus Antonio

Nato a Cagliari il 21/02/1992, laureando in Economia e Gestione Aziendale nella facoltà di Cagliari. Il mondo del calcio è la mia vita, pratico questo sport sin da quando avevo 5 anni. Bomber ? Ovviamente, dentro ma soprattutto fuori dal campo.
find me