LEICESTER – Riyad Mahrez spinge per la cessione a Gennaio

Riyad Mahrez questa volta non ci sta; l’algerino si è sempre dimostrato fedele e disponibile a onorare il proprio contratto con il Leicester, ma ora la delusione è troppa e ha deciso di spingere per la cessione. La resistenza di Shakespear e dello staff delle Foxes ha reso il mancino insofferente. Così sembra sia pronto a richiedere ufficialmente di poter lasciare il King Power Stadium già a Gennaio.

 

 

 

Su di lui, nella sessione di mercato appena conclusa, si era buttata forte la roma che, attraverso il proprio nuovo d.s. Monchi, aveva intavolato una seria trattativa. La politica del club d’oltremanica è stata, coerentemente con la propria filosofia, quella di essere disponibile a trattare anche i giocatori più importanti, ma solo al prezzo stabilito. In questo caso la cifra si aggirava attorno ai 40 milioni di Euro, con i giallorossi che si erano riusciti ad avvicinare, ma solo fino ad arrivare a circa 34 milioni.

Le Foxes non hanno ceduto, nonostante il gradimento al trasferimento palesato dal calciatore che disse: “Sono interessato a una società come l’A.S.Roma, ma nel caso non volessero vendermi, rimarrò volentieri quà“. Qualcosa deve essere cambiato poi; vista sfumare la Roma ed affievolirsi l’interesse dell’Arsenal, Mahrez ha avuto contatti importanti con altre due società molto blasonate. Infatti, proprio nel deadline day, l’Algeria ha permesso al proprio giocatore di lasciare il ritito per trattare con questi club. Sembra sia stato avvistato all’aeroporto di Barcellona e, voci non confermate, parlano del tentativo di un inserimento dell’ultimo minuto del Manchester United.

Niente da fare comunque, dato che la mattina del 1°settembre l’ala era ancora un tesserato del Leicester. Sogni sfumati ancora una volta che sembrano aver convinto il giocatore a spingere, per ora ancora in maniera non ufficiale, per una cessione non oltre al prossimo Gennaio.