NEWS – Insulta la figlia morta di Arter e viene licenziato

Al giorno d’oggi i Social Network fanno sempre più parte del mondo del calcio, rendendosi protagonisti con siparietti o retroscena di mercato, il fatto che andiamo a raccontare oggi purtroppo è tutt’altro, che positivo. Fischio finale di Bournemouth-Arsenal, la partita si conclude con un pirotecnico 3-3, con i Gunners, che rimontano tre gol in soli venti minuti. Alfie Barker, calciatore dell’Hitchin Town, ha pensato bene di sfottere i rivali del Bournemouth, dopo la rimonta subita, ma il suo tweet è stato veramente inqualificabile.

“Grande clamore solo per una delusione come i nove mesi che portano alla nascita del bambino”Questo il tweet del calciatore, il riferimento è chiaro e riguarda Harry Arter, centrocampista del Bournemouth, al quale nel Dicembre scorso nacque una bambina già morta. Sormontato dalle critiche, Barker ha prima finto di aver subito una violazione del profilo, per poi scusarsi ed ammettere di essere stato lui il colpevole di quel terribile messaggio. L’Hitchin Town non ci ha pensato su un secondo ed ha deciso di rescindere immediatamente il contratto con Barker.

Andrea Pierantozzi

24 anni,laureato in Economia.Il mio credo calcistico si basa sulla trinità Totti,Henry,Ronaldinho.Faccio parte di quelli che " noi non supereremo mai questa fase."