PAGELLE Arsenal-Everton 2-1:le testate di Giroud e Koscielny mandano i Gooners in vetta!

Ecco i nostri voti del match appena conclusosi tra Arsenal ed Everton.

pagelle_2

Pagelle Arsenal – Everton 2-1: I Gooners

ARSENAL (4-2-3-1): Cech 6.5; Bellerin 6, Gabriel 6.5, Koscielny 6.5 , Monreal 6 ; Coquelin 6 , Cazorla 6.5,Oxlade-Chamberlain 5.5(81 Flamini), Ozil 7 , Sanchez 6 (89 Gibbs); Giroud 7.5.

All. Wenger

ARSENAL: 6.5: Si fa quasi fatica a riconoscere la squadra di Wenger, il doppio Ko iniziale in Champions deve aver fatto scattare qualcosa nei giocatori.I Gooners sembrano aver trovato una cosa che mancava da tempo:la continuità Riescono a gestire una partita contro una squadra pericolosa come l’ Everton,senza correre molti rischi se a questo si aggiunge Petr Cech tra i pali ecco qua si ha la migliore difesa della Premier. Ritrovati

IL MIGLIORE: GIROUD 7.5: Il solito Giroud, una volta che il francese si sblocca sembra essere inarrestabile.Segna il gol che apre il match, colpisce una traversa ed è sempre pronto a giocare di sponda con i suoi compagni.Non solo Bomber dunque, ma anche uomo squadra.SUPER.

IL PEGGIORE: OXLADE-CHAMBERLAIN 5.5: Il talento inglese rimane troppo nascosto e stenta a farsi vedere.La sua fortuna è che davanti può contare su gente come Ozil e Sanchez,che gli permettono di prendersi una giornata di riposo.TIMIDO

VOTI Arsenal – Everton 2-1: i Toffees

EVERTON (4-2-3-1): Howard 6 ; Coleman 5.5(89 Kone), Jagielka 5.5 (52’Funes Mori), Stones 6, Galloway 5; McCarthy 6 , Barry 5 ; Lennon 5.5(70’Mirallas), Barkley 6, Deulofeu 5; Lukaku 5.5.

All. Martinez

EVERTON:5.5 La squadra  di Martinez interpreta bene la partita, purtroppo per loro si schiantano contro un Arsenal,e un Cech, in forma smagliante.Le partite in cui fare i punti per l’ Europa sono altre,la squadra c’ è sicuramente.VIVI

IL MIGLIORE: 6 BARKLEY: Il ragazzo risulta essere il migliore dei suoi.Oltre il gol sembra essere l’ unico a trovare spazio tra le linee della difesa biancorossa.PROMESSA

IL PEGGIORE: 5 BARRY Lotta per 90 minuti ma alla fine si fa sopraffare dall’ agonismo e si becca un rosso evitabilissimo, che mette in difficoltà la sua squadra nella prossima partita.NERVOSO

 

 

Andrea Pierantozzi

24 anni,laureato in Economia.Il mio credo calcistico si basa sulla trinità Totti,Henry,Ronaldinho.Faccio parte di quelli che " noi non supereremo mai questa fase."