PAGELLE BRIGHTON-MANCHESTER CITY: 0-2 ecco i voti delle squadre!

Ecco le nostre valutazioni del match da poco concluso all’Amex Stadium tra Brighton & Hove Albion e Manchester City che ha visto i ragazzi di Guardiola portare a casa i 3 punti col risultato di 2-0.

pagelle real madrid-manchester united 2-1

PAGELLE BRIGHTON-MANCHESTER CITY: 0-2. I Seagulls:

Brighton (4-4-2): Ryan 6,5, Bruno (c) 6,5, Dunk 5.5, Duffy 6.5, Suttner6, Brown 6 (23′ Murphy 6), Propper 6, Stephens 5, March 6 (75′ Knockeart 6), Gross 6, Hemed 5,5 (59′ Murray 5,5). All. Hughton

LA SQUADRA – 6. Chris Hugton può ritenersi soddisfatto. L’esordio era tra i più difficili e il Brighton si è difeso con ordine fino a 20 minuti dalla fine. Dopo si è vista la differenza dei valori in campo, ma più che dignitosa la prova dei Seagulls. CORAGGIOSI.

IL MIGLIORE – Ryan 6,5. Come ci si poteva aspettare, il portiere australiano è stato abbastanza impegnato e ha tenuto i suoi a galla finchè ha potuto. Non ha responsabilità sui gol e se la cava bene anche coi piedi. INCORAGGIANTE.

IL PEGGIORE – Stephens 5. Il centrocampista si è mostrato fin dall’inizio del match lento e macchinoso. Ha perso più di una volta palloni banalmente in una zona cruciale del campo, compreso quello che ha portato al gol del vantaggio di Aguero. PESCE FUOR D’ACQUA.

PAGELLE BRIGHTON-MANCHESTER CITY: 0-2. I Citizens:

Manchester City (3-5-2): Ederson 5, Walker 6,5, Kompany (c) 6, Otamendi 6, Stones 6, Danilo 5,5 (67′ Sanè 6), Fernandinho 6, De Bruyne 7, D. Silva 7, G. Jesus 6 (77′ Sterling 6), Aguero 7 (83′ Bernardo Silva s.v.) . All. Guardiola

LA SQUADRA – 6,5. Il City ha cercato da subito di imporre il proprio gioco, con un possesso palla quasi assoluto in certi momenti della partita, ma ha faticato a creare palle gol limpide. Con pazienza ha trovato il vantaggio, ma in precedenza ha rischiato grosso su due corner consecutivi. WORK IN PROGRESS.

IL MIGLIORE – de Bruyne 7. Ogni sua giocata ha quel lampo di genialità e classe da vero campione. Non perde mai la lucidità e trova sempre la giocata giusta al momento giusto. FARO.

IL PEGGIORE – Ederson 5. Al contrario del suo collega avversario non mostra sicurezza nè con la palla al piede, nè in uscita. Suo l’errore che porta alla tripla occasione in cui il City rischia grosso. Poco impegnato, ma quelle rare volte non ha dato sicurezza. INCOGNITA.