PAGELLE CHELSEA – ARSENAL 0-0: i voti dei protagonisti

Ecco a voi le nostre personali pagelle del derby tra Chelsea e Arsenal che è appena terminato a Stamford Bridge col punteggio di 0-0 che non accontenta nessuno.

pagelle real madrid-manchester united 2-1

PAGELLE CHELSEA – ARSENAL 0-0: i Blues:

Chelsea (3-5-2): Courtois 6,5, Azpilicueta 6,5, David Luiz 5, Cahill 6,5 (c), Moses 5,5, Alonso 6, Kante 6,5, Fabregas 5,5, Willian 6 (68′ Hazard 6), Morata 5,5 (88′ Christensen s.v.), Pedro 5,5 (46′ Bakayoko 6,5). All: Conte

LA SQUADRA – 6.Il Chelsea è un po’disordinato nel primo tempo. Abbastanza confusi si risistemano nel secondo tempo con l’ingresso di Bakayoko. La partita è una lotta nel secondo tempo e i Blues non si tirano indietro. Sul finale troppo nervosismo. IRREQUIETI.

IL MIGLIORE – Bakayoko 6,5. L’ex giocatore del Monaco oggi parte dalla panchina. Nell’intervallo viene mandato in campo e da alla squadra l’equilibrio che è mancato nel primo tempo. Con lui in campo la squadra non soffre più e si fa anche vedere in avanti. FATTORE.

IL PEGGIORE – David Luiz 5. Il brasiliano va in difficoltà oggi con il centrocampo che non fa il solito filtro. Tatticamente un po’più anarchico del solito, si fa cacciare a pochi minuti dalla fine con un rosso diretto che gli costerà 3 giornate. Eccesso di nervosismo imperdonabile, soprattutto dopo l’esperienza di Cahill alla prima giornata. NERVOSO.

PAGELLE CHELSEA – ARSENAL 0-0: i Gunners:

Arsenal (4-2-3-1): Cech 7, Mustafi 7, Koscielny 6,5 (c) Monreal 6,5, Xhaka 6,5, Ramsey 6,5, Bellerin 7, Kolasinac 6,5, Iwobi 5,5 (80′ Elneny 5,5), Welbeck 6 (72′ Giroud 5,5), Lacazette 5 (65′ Sanchez 6). All: Wenger

LA SQUADRA – 6,5. Queste partite sono quelle che di solito i Gunners sbagliano (vedi Liverpool fine Agosto), ma oggi i ragazzi di Wenger sembrano davvero concentrati e giocano un ottimo match. Il risultato è giusto, ma se avessero vinto non ci sarebbe stato nulla di male. Grida ancora vendetta quel pallone che Lacazette spara alto dopo il palo di Ramsey. CONCENTRATI.

IL MIGLIORE – Mustafi 7. Il difensore tedesco torna a comporre la difesa e si vedono chiaramente i benefici. A differenza del solito, tutta la linea si comporta egregiamente e soffre molto meno del solito. Troverebbe anche il gol del vantaggio, ma l’arbitro annulla giustamente. RINFORZO.

IL PEGGIORE – Lacazette 5. L’ex Lione oggi è l’ombra di se stesso. Non riesce mai a trovare il giusto pertugio per impensierire Courtois. Nel momento di finalizzare sbaglia clamorosamente. Viene sostituito da Sanchez. IU tifosi si aspettano ben altro da lui. ASSENTE.