PAGELLE EVERTON-STOKE CITY 3-4: Favoloso Arnautovic, super Lukaku, Howard deludente!

Ecco le pagelle con tutti i voti ai protagonisti del match odierno tra Everton e Stoke City, match valso per la 19^ giornata di Premier League e terminato 3-4 in favore dei Potters.

Logo Premier League

PAGELLE EVERTON-STOKE CITY: i Toffees

EVERTON (4-2-3-1) – Howard 5, Galloway 6.5, Funes Mori 5.5, Stones 5, Coleman 6, Barry (c) 6, McCarthy 7 [dal 26′ Cleverley 7 (dal 65′ Naismith 6.5)], Deulofeu 7.5, Kone 5.5, Barkley 7.5, Lukaku 8. All. Martinez 7.5.

EVERTON – 7. Ottimo calcio, grande squadra, ma c’è molta carenza per quanto riguarda la concentrazione. Tra l’altro gli errori che hanno condannato i Toffees sono stati causati da due distrazioni, una di Howard (che praticamente oggi sembra trasformarsi nel Mignolet di turno per le uscite) ed una, anche bella grossa, di Stones, che stende clamorosamente Arnautovic in area di rigore. Male, perché se no avrebbero pure vinto. Con questi errori non puoi permetterti di arrivare in Europa.

IL MIGLIORE – Lukaku, 8. Il top player di questa squadra. I dati parlano chiaro: otto gol nelle ultime sette partite a Goodison Park, dieci gol nelle ultime nove di Premier League. E’ straordinario vederlo giocare, e poi il suo secondo gol vale da solo il prezzo del biglietto. Spettacolare.

IL PEGGIORE – Howard, 5. Se non sapevate perché l’Everton è sulle tracce di un portiere per gennaio ed ha già sondato la pista Mandanda, oggi ve l’ha spiegato coi fatti il diretto interessato. C’è poco da fare, sul terzo gol ha tutte (o quasi) le responsabilità. Bocciato.

VOTI EVERTON-STOKE CITY: i Potters

STOKE CITY (4-2-3-1) – Butland 6, Pieters 5.5, Wollscheid 5.5, Shawcross (c) 5.5, Johnson 6, Whelan 6, Afellay 6, Cameron 6 (dal 79′ Walters s.v.), Arnautovic 8, Shaqiri 8 (dall’ 87′ Van Ginkel s.v.), Bojan 5 (dal 64′ Joselu 7.5). All. Hughes 7.5.

STOKE CITY – 7.5. Alla fine, se vogliamo essere sinceri, non è stata così demeritata la vittoria per i Potters oggi. Hanno giocato un gran calcio ed hanno saputo sfruttare le occasioni. Poi, se si aggiunge quel poco di fortuna necessario, la vittoria non è più un miraggio. Sono stati più attenti e più opportunisti, semplicemente questo. Grazie a questo risultato riescono a chiudere in bellezza un Tour De Force durato ben tre giorni ed in cui hanno dovuto affrontare due big del calcio inglese come Manchester United ed Everton. Well done.

IL MIGLIORE – Arnautovic, 8. Nonostante i due gol e la super prestazione di Shaqiri, il più decisivo è sempre lui, l’uomo più in palla della squadra. Arnautovic ha deciso due incontri fondamentali, uscendone sempre come il migliore in campo e mettendo la firma su ognuno di essi. Strepitoso.

IL PEGGIORE – Bojan, 5. Del “trio delle meraviglie”, ma anche della squadra intera, quello che ha deluso di più oggi è proprio l’iberico. Un fantasma in campo, quando contava non c’era. Azzeccato poi il cambio di Hughes, che lo ha sostituito con uno Joselu ben più decisivo, sia nella partita in sé e sia nel risultato. Rivedibile.