PAGELLE MAN UNITED-LEICESTER 1-1: grande partita di Schmeichel all’Old Trafford

Ecco a voi le pagelle, con tutti i voti, di Man United-Leicester 1-1.

pagelle man united-leicester 1-1

Pagelle Man United-Leicester: i Red Devils

Man United (4-2-3-1): De Gea 6; Valencia 6.5, Smalling 6.5, Blind 6, Rojo 5; Carrick 5.5, Fellaini 6.5 (74° Herrera 6); Lingard 6 (61° Mata 6.5), Rooney, 6.5 Martial 7; Rashford 5 (81° Depay s.v.).
All. Van Gaal 6

VOTO AL MAN UNITED: 6.5 – I Red Devils giocano leggermente meglio rispetto agli ospiti, ma per vincere la partita molto probabilmente c’era bisogno di molto di più.

IL MIGLIORE: Martial 7 – L’allievo di Ranieri ai tempi del Monaco rovina la festa al tecnico italiano, realizzando il gol dell’1-0 e fornendo una grande prestazione sia dal punto di vista tattico che tecnico.

IL PEGGIORE: Rashford 5 – Il talentino di Van Gaal non gioca come sperato e sembra essere un fantasma in campo. Tocca pochissimi palloni a causa del poco movimento, che consente a Morgan ed Huth di marcarlo con facilità.

Voti Man United-Leicester: le Foxes

Leicester (4-4-1-1): Schmeichel 7; Simpson 5, Morgan 7, Huth 6, Fuchs 6; Mahrez 6.5 (87° King s.v.), Drinkwater 5.5, Kanté 6.5, Schlupp 5.5 (76° Albrighton 6); Okazaki 5 (66° Gray 6); Ulloa 5.5.
All. Ranieri 6

VOTO AL LEICESTER: 6 – La squadra di Ranieri sembra fare il compitino, senza volersi scoprire per non rischiare di perdere la partita. Riesce comunque a raggiungere un pareggio grazie al capitano Morgan, nell’insolita veste di goleador.

IL MIGLIORE: Schmeichel 7 – Il figlio fa il grande alla casa del papà. All’Old Trafford, teatro di mille battaglie di Schmeichel senior, il portiere delle Foxes compie diverse grandi parate, che evitano la sconfitta ai suoi. Ottimo nelle uscite, su tutte quella su Lingard, che si stava involando verso la porta.

IL PEGGIORE: Simpson 5 – Il terzino di Ranieri oggi  stato poco concentrato e, davanti a Martial, è andato più volte in palla. Perde proprio l’ex Monaco in occasione della rete dello United e rischia di regalare un assist a Lingard, ma c’è Schmeichel a fermare tutto per sua fortuna.