PAGELLE NEWCASTLE-EVERTON 0-1 – Cleverley salva la baracca, male Mitrovic!

Ecco le pagelle con tutti i voti ai protagonisti di Newcastle-Everton, match valido per la 18^ giornata di Premier League e posticipo del Boxing DayLogo Premier League 2

PAGELLE NEWCASTLE-EVERTON: i Magpies

NEWCASTLE (4-4-2) – Elliot 7.5, Janmaat 5.5, Coloccini 6, Mbemba 6.5, Dummett 5.5, Sissoko 5, Anita 5.5, Colback 5.5, Wijnaldum 6, Perez 6 (dall’ 87′ Thauvin s.v.), Mitrovic 5. All. McClaren 6.

NEWCASTLE – 6.5. Fa quello che può, e lo fa anche bene. Ok, riescono a perdere una partita che, ad un certo punto, sembrava nelle loro mani, ma era quasi un miracolo pareggiare 0-0 con uno dei migliori attacchi del campionato, una squadra molto superiore rispetto al caos messo in mostra dai Magpies. In ripresa, ma bisogna fare molto meglio.

IL MIGLIORE – Elliot, 7.5. Le due parate su Lukaku e quella su Funes Mori parlano da sole. Di gran lunga il migliore dei suoi oggi.

IL PEGGIORE – Mitrovic, 5. Oggi non c’è stato, e la sua mancanza si è sentita: anzi, se vogliamo, è sua la colpa del gol allo scadere di Cleverley, poiché impedisce ad Elliot una comoda presa coprendogli la visuale e lo costringe a spazzare. Bocciato.

VOTI NEWCASTLE-EVERTON: i Toffees

EVERTON (4-2-3-1) – Howard 7, Baines 6, Funes Mori 7, Stones 6, Coleman 7, Barry 6, Cleverley 7.5, Mirallas 7 (dall’ 85′ Osman s.v.), Barkley 5.5 (dal 69′ Deulofeu 6.5), Lennon 6.5 (dal 69′ Besic 6), Lukaku 6.5. All. Martinez 7.

EVERTON – 7. Fanno di tutto per vincerla e alla fine ci riescono, ma solo perché il Newcastle è troppo disordinato per riuscire persino a conquistare un punto. Eppure contro di loro stavano pure per perdere ad un certo punto, e sarebbe stato così se non ci fosse stato un certo Tim Howard in porta: il salvataggio del portiere americano su Wijnaldum è da cineteca, spettacolare. Già, spettacolare, ciò che i Toffes ancora non sono ma che puntano ad essere. E piano piano, con questi punti immagazzinati di partita in partita, anche il bel gioco arriverà, o almeno così sperano a Liverpool.

IL MIGLIORE – Cleverley, 7.5. Ottima prestazione e gol che vale più di una semplice vittoria. E’ il classico gol che ogni tifoso di calcio sogna: gol al 93′ e 0-1 portato a casa. Che dire, il massimo con il minimo sforzo. E con il rientro di McCarthy finirà, molto probabilmente, da trequartista sinistro, anche se questo dipende pure da Mirallas. In ogni caso questo è il primo gol in Premier League, e di certo non poteva immaginare gol d’esordio migliore. Bravissimo.

IL PEGGIORE – Barkley, 5.5. Era uno dei più attesi, ma clamorosamente è venuto a mancare. Ci si aspetta molto di più da un talento cristallino come il suo. Rivedibile.