PAGELLE WATFORD-LIVERPOOL 3-3: Bene Salah e Manè, Britos rapace d’area

pagelle watford-liverpool 3-3Eccovi le pagelle di Watford-Liverpool, match terminato con colpi di scena sul 3-3 a Vicarage road.

 

 

 

 

PAGELLE WATFORD-LIVERPOOL 3-3: Le Hornets

WATFORD (4-3-3: Gomes 5.5; Holebas 6, Kaboul 5, Britos 7, Janmaat 6 (dal 18′ Femenia 6.5); Doucourè 6.5, Cleverley 6.5, Chalobah 7; Pereyra 6.5 (dal 49′ Richarlison 7), Okaka 7 (dal 63′ Gray 6.5), Amrabat 7.5. All: Marco Silva

LA SQUADRA 7 – Molto bene il primo tempo, mentre nel secondo un fisiologico calo dovuto anche alla inferiore qualità in campo. Partita combattuta e riacciuffata con la grinta, da applausi.

IL MIGLIORE: Amrabat 7.5 – Instancabile, un trattore sulla fascia. Chiude la scorsa stagione con maggior numero di cross e assist nel Watford, ne inizia un’altra con la stessa marcia.

IL PEGGIORE: Kaboul 5 – Anello debole della difesa del Watford oggi, probabilmente vedremo un duello con Prodl per il posto da titolare.

VOTI WATFORD-LIVERPOOL 3-3: I Reds

LIVERPOOL (4-3-3): Mignolet 4.5; Alexander-Arnold 6.5 (dal 92′ Gomez s.v.), Matip 5.5, Lovren 6, Alberto Moreno 6.5; Emre Can 5.5, Jordan Henderson 6, Wijnaldum 5.5; Salah 7.5 (dall’ 86′ Milner s.v.), Firmino 6 (dall’ 81′ Origi 6), Manè 7. All: Jurgen Klopp

LA SQUADRA  6.5 – Ormai si sa, i Reds non sono contenti se non soffrono le partite che giocano. Ottima reazione sul punteggio di 2-1, ma una volta completata la rimonta la partita andava chiusa. E a giudicare dalla faccia a fine gara, lo sa bene anche Jurgen Klopp.

IL MIGLIORE: Salah 7.5 – Insieme a Manè decisamente le armi in più di questa squadra. Premiato come migliore dei Reds a causa del goal e delle numerose occasioni create.

IL PEGGIORE: Mignolet 4.5 – C’è il suo zampino su ognuno dei 3 goal subiti, probabilmente anche quest’anno assisteremo ad un duello tra portieri per il posto da titolare. O forse sarebbe ora di intervenire sul mercato per il Liverpool.

 

Davide Di Sisto

Davide Di Sisto

Studente appassionato di calcio, in particolare quello inglese. Passione sfegatata per Liverpool e Watford, sogna romanticamente un ritorno in Premier di Hull City e Wolverhampton
Davide Di Sisto