PAGELLE WEST HAM-SOUTHAMPTON 2-1: decisivo il subentrato Carroll

Ecco a voi le pagelle, con tutti i voti di West Ham-Southampton, match terminato con il risultato di 2-1.

pagelle west ham-southampton 2-1

Voti West Ham-Southampton: gli Hammers

West Ham (4-3-3): Adrian 6.5; Tomkins 6, Collins 6, Ogbonna 5.5, Jenkinson 6; Kouyaté 5.5, Song 5 (45′ Lanzini 6), Noble 6; Antonio 6.5, Valencia 6.5 (85′ Obiang s.v.), Zarate 5 (45′ Carroll 7.5).
All. Bilic 6.5

VOTO AL WEST HAM: 6.5 – Dopo un primo tempo con più ombre che luci, gli Hammers escono alla distanza, anche  grazie ai cambi di Bilic, che tira fuori Zarate e Song, impalpabili, e mette dentro Lanzini e soprattutto Carroll, decisivo ai fini del risultato.

IL MIGLIORE: Carroll 7.5 – Da coraggio alla sua squadra, ed è il punto di riferimento per tutti i souoi compagni. La sua presenza in campo si fa sentire e d il gol ne è la riprova e la ricompensa per un giocatore sfortunato, causa infortuni, come lui.

IL PEGGIORE: Zarate 5 – In compagnia di Song, è il peggiore in campo dei suoi, e viene tirato fuori dal suo allenatore per far posto a Carroll dopo soli 45 minuti di gioco. La sua prova è stata piuttosto incolore rispetto alle ultime gare disputate.

Pagelle West Ham-Southampton: i Saints

Southampton (4-2-3-1): Stekelenburg 5.5; Martina 5.5 (69′ Yoshida 6), Fonte 6, Van Dijk 5.5, Bertrand 5.5; Romeu 5, Wanyama 6; Tadic 7 (74′ Ramirez s.v.), Mané 6.5 (74′ Juanmi s.v.), Davis 6; Long 6.5.
All. Koeman 5.5

VOTO AL SOUTHAMPTON: 5.5 – Nonostante la superiorità territoriale e nelle occasioni nei primi 60 minuti di gioco, realizza solo un gol ed è questa la colpa principale dei Saints. Resta da dire però, che ai punti, igli uomini di Koeman avrebbero meritato almeno il pareggio.

IL MIGLIORE: Tadic 7 – Tutte le azioni più pericolose della sua squadra passano dai suoi piedi. Offre una prova di grande qualità e fisicità, fino a quando deve uscire con il fiato corto al 74′ minuto per far posto a Ramirez.

IL PEGGIORE: Romeu 5 – Il giocatore ex Barcellona e Chelsea non convince ancora e, per l’ennesima volta in questa stagione, risulta essere il peggiore in campo. La discreta prova nel primo tempo viene cancellata dai moltissimi errori, sia in fase di copertura che di appoggio, della ripresa.