INGHILTERRA – Southgate prenderà provvedimenti sul “caso Rooney”

Rooney ubriaco, è una delle notizie più calde in Inghilterra. Ma pare che il calciatore dei Red Devils non sia l’unico coinvolto nella notte brava

La notizia che Wayne Rooney si stato immortalato leggermente alticcio, per usare un eufemismo, dopo la vittoria in Nazionale con la Scozia sta facendo molto discutere oltremanica. Un atteggiamento del genere non è tollerato da un professionista come lui che è anche capitano dell’Inghilterra.

Per questo motivo, secondo quello che rivela il ‘Sun‘ quest’oggi, pare che Gareth Southgate – che verosimilmente sarà confermato come CT – voglia prendere dei seri provvedimenti verso l’attaccante del Manchester United: Rooney non sarà più il capitano dei Tre Leoni.

Tuttavia, pare che anche altri calciatori inglesi, nel giorno di riposo concesso dal commissario tecnico, abbiano superato dei limiti: sembra, infatti, che un bel gruppo di giocatori abbia passato la notte in un night club e sia rientrato in ritiro solo alle 4.30 del mattino successivo. Il numero uno della FA, Glenn, così ha commentato questi spiacevoli dicerie: “Faremo chiarezza su quanto accaduto, se fosse coinvolto il resto dello staff o meno. Rooney ha fatto bene a chiedere scusa, perché da capitano dovrebbe dare l’esempio, ma non voglio drammatizzare. Parleremo con i testimoni e vedremo chi era presente, ma ancora non sappiamo i fatti“.

Ciro Vieni

Ciro Vieni

Oltre al calcio seguo con molta affezione anche la pallacanestro, che pratico fin da bambino, e il ciclismo. Inseguo il sogno di diventare un narratore di sport per raccontarlo a chi come me ne è innamorato
Ciro Vieni