SAINTS CORNER – Better is now, Saints!

Buon pomeriggio e bentornati, amici e tifosi Saints, al nostro primo Saints Corner della stagione.
Erano due mesi che aspettavamo una partita ufficiale dei nostri beniamini e giovedì ce l’abbiamo fatta. Un gran bel match ma… un attimo! E’ presto per parlarne, e ci sono tantissimi argomenti da snocciolare in questo appuntamento: iniziamo, dai!

CHI SIAMO E DOVE ERAVAMO RIMASTI – Il Saints Corner non è altro che quell’angolo di passionepremier.com che si occupa del Southampton e vi tiene costantemente aggiornati su ciò che accade al St’Mary Stadium e nei dintorni.
Abbiamo iniziato a gennaio, proseguendo fino a maggio, mese in cui abbiamo raggiunto il settimo posto e la possibilità di giocare l’Europa League, passando, però, dai preliminari.
Ogni settimana uscirà sul sito il nostro spazio, ma potrete essere “avvisati” anche grazie alla nostra pagina FacebookPassione Premier League“.
E quindi, dicevamo, siamo giunti settimi in campionato e grazie alla vittoria dell’Arsenal in FA Cup abbiamo avuto la possibilità di giocare i play-off di Europa League. Siamo a metà, abbiamo disputato l’andata della doppia sfida contro il Vitesse (della quale tra poco parleremo) e domani giocheremo il ritorno in Olanda.

SITUAZIONE MERCATO – Eh già, perché siamo nel mese di agosto, nel pieno del calciomercato estivo, un periodo tanto atteso dai tifosi per la speranza di rafforzare la propria squadra e tentare di fare meglio del campionato precedente.
Ed è proprio questo l’obiettivo in casa Southampton: migliorare la posizione dello scorso anno e andare quanto più avanti in Europa. Obiettivo, che la dirigenza (e buona parte dei tifosi) spera di poter raggiungere con acquisti mirati senza neanche spendere un occhio della testa.
Ecco come si spiegano gli arrivi di Soares, Juanmi, Cuco Marina, Stekelenburg, Caulker e soprattutto Clasie, nuovo idolo di St’Mary. Il centrocampista sostituisce un pezzo da novanta come Schneiderlin, passato al Manchester United, e tra le altre cessioni troviamo i nomi di Gallagher, ma soprattutto di una delle sorprese della passata stagione: Clyne, passato al Liverpool.
Gli obiettivi del mercato sono, invece, van Dijk del Celtic, ma anche Austin del QPR (valutato 20 milioni), attaccante sul quale si scatenerà ben presto un’asta con Newcastle e West Ham.
Ma di aste ce ne potrebbero essere due; la seconda con Everton e Liverpool per assicurarsi il talentuoso diciannovenne del Barcellona Adama Traoré.

PRE-CAMPIONATO – Tra le amichevoli estive che i nostri beniamini hanno disputato spiccano le due contro le olandesi Groningen e Feyenoord (con il ritorno “a casa” di Pellé) entrambe concluse con il punteggio di 3-0 per i Saints, e l’ultima, in ordine di tempo, contro l’Espanyol al St’Mary Stadium, terminata 1-1 grazie alla rete siglata da Jay Rodriguez.

EUROPA LEAGUE – Ma la partita tanto attesa è quella che si è disputata giovedì scorso, valida per la qualificazione ai gironi della prossima Europa League: Southampton-Vitesse.
Sotto il caldo afoso di luglio i 22 in campo hanno dato il massimo, e la squadra migliore ha poi vinto, e anche nettamente. Un 3-0 per noi (per completare il trittico di 3-0 contro squadre olandesi) che ipoteca il passaggio del turno nonostante si prospetti un ritorno infuocato domani sera in Olanda (partita che potrete seguire LIVE con passionepremier.com dalle 20:00).
Pellé, Tadic e Long rendono dolce la serata per i Saints, che possono anche godersi la ciliegina sulla torta: Mané, migliore in campo per tutti i 90′.

Una festa, per usare un eufemismo ma in realtà neanche troppo perché ci siam divertiti e abbiamo visto davvero un bel calcio da parte della squadra di Koeman che ben fa sperare per la Premier League ormai vicinissima.
La prima gara sarà contro i Magpies, il Newcastle, una delle squadre che più si è rafforzata durante questo mercato estivo ma…
…ma noi possiamo farcela, sabato (ore 16:00 LIVE con passionepremier.com), giovedì, come poc’anzi abbiamo ricordato, e tutto l’anno, dato che la situazione fa davvero ben sperare.
Unico obiettivo: vincere sempre e non mollare mai. Né loro in campo, né noi tifosi.
Sempre e solo #GOSAINTS

A mercoledì prossimo amici!

Giuseppe Chiarolla
FOLLOW ME

Giuseppe Chiarolla

Classe 1996. Malato di calcio da quando aveva 6 anni. Innamorato delle notizie.
- C'è sempre una storia dietro poche righe -
Giuseppe Chiarolla
FOLLOW ME