SCOMMESSE – Premier League, le partite di sabato 12 agosto

Rieccoci finalmente con i pronostici e le scommesse sulla nostra amata Premier League.  Dopo l’antipasto del venerdì, analizziamo le restanti partite che scenderanno in in campo sabato pomeriggio. Tutte le gare studiate e analizzate per voi da @Fernandez.

Watford-Liverpool

WATFORD – LIVERPOOL (13:30)

Il lunch-match delle 13:30 andrà in onda al Vicarage Road, dove il nuovo Watford di Marco Silva affronterà i Reds guidati da Jurgen Klopp. Gli Hornets sperano di vedere subito all’opera il nuovo acquisto Andre Gray, strappato al Burnley per 25 milioni di sterline e già in pole position per un posto da titolare visti i problemi fisici di Troy Deeney. In dubbio per i padroni di casa anche Kabasele e Cathcart. Il Liverpool, scombussolato in questi giorni dalla vicenda Coutinho-Barcellona (il brasiliano in dubbio per un problema alla schiena, al suo posto Wijnaldum), dovrà fare a meno di Clyne, Sturridge oltre agli assenti di lunga durata Lallana e Ings. Il precampionato dei Reds è andato molto bene, su sei partite giocate ne ha vinte cinque contro Crystal Palace, Leicester, Hertha Berlino, Bayern Monaco e Athletic Bilbao, pareggiando solo contro l’Atletico Madrid e segnando complessivamente quattordici gol. Marco Silva è riuscito invece a dare una buona organizzazione difensiva al Watford, dato che è emerso nelle ultime quattro amichevoli, dove il Watford non ha subito neanche una rete.

L’UOMO CHIAVE

Mohamed Salah è destinato a fare il suo debutto in attacco e dopo le ottime prestazioni durante il pre-campionato, è pronto a dimostrare tutto il suo valore nel tridente con Manè e Firmino.

COSA SCOMMETTERE

Da provare il segno @UNDER 2,5 – considerando anche il fattore campo, con il Watford che proverà a resistere agli attacchi dei Reds impostando una partita attenta ed ordinata –  da abbinare anche in una combo  @X2 + UNDER 2,5.

 Chelsea-Burnley

CHELSEA – BURNLEY (16:00)

I Blues hanno iniziato male la nuova stagione con una sconfitta nella finale della Community Shield contro l’Arsenal, persa ai rigori. In questa prima partita di campionato però, l’avversario sarà abbordabile: il Burnley sembra infatti destinato a lottare per la salvezza sopratutto dopo la cessione di due dei suoi calciatori migliori, il difensore Michael Keane (passato all’Everton) e l’attaccante Andre Gray (al Watford). Il Chelsea dovrà fare a meno di Eden Hazard per l’esordio stagionale in Premier League e l’esterno belga potrebbe rimanere fuori dai giochi per altri due mesi a causa di un infortunio alla caviglia che darà qualche grattacapo al tecnico Antonio Conte. Altri assenti importanti saranno il nuovo acquisto Bakayoko e Moses (squalificato). Per i Clarets, assente Dean Marney (infortunio al ginocchio).

L’UOMO CHIAVE

Alvaro Morata dovrebbe iniziare come punta al centro dell’attacco del Chelsea. Dietro di lui, Pedro e Willian per supportare al meglio le giocate offensive. Lo spagnolo saprà essere fondamentale in questo avvio di stagione, confermando tutte le sue abilità sotto porta.

COSA SCOMMETTERE

La quota in cassaforte da giocare è @1 PT (primo tempo).

Crystal Palace-Huddersfield

CRYSTAL PALACE – HUDDERSFIELD (16:00)

Inizia da Londra l’avventura dell’Huddersfield nella massima serie dopo la promozione conquistata nell’ultima Championship. Al Selhurst Park il Crystal Palace del neo-tecnico Frank De Boer proporrà dal primo minuto i nuovi Fosu-Mensah, Loftus-Cheek e Riedewald, mentre sarà incerta la presenza di giocatori chiave come Cabaye, Sako e McArthur, non al top della condizione. L’Huddersfield l’anno scorso ha centrato la promozione in Premier League a sorpresa, in un campionato difficile come quello della Championship. Il tecnico dei Terriers, David Wagner, si dice però fiducioso della mentalità avuta della sua squadra durante il pre-campionato e vuole cominciare al meglio questa nuova stagione.

L’UOMO CHIAVE

Christian Benteke è l’uomo su cui può fare maggior affidamento De Boer, vero e proprio talismano del Palace l’anno scorso con 15 gol segnati in 35 presenze nell’ultima Premier League.

COSA SCOMMETTERE

Nonostante qualche dubbio sui metodi dell’allenatore olandese, scegliamo il segno @1 da giocare a favore dei padroni di casa, convinti delle potenzialità offensive di Benteke e soci.

Everton-Stoke City

EVERTON – STOKE CITY (16:00)

Tolta la cessione di Lukaku ai Red Devils, l’Everton di Roman Koeman ha puntellato l’organico (spesi più di 100 milioni di sterline) con ottimi innesti, su tutti il golden boy Wayne Rooney, ritornato a casa dopo aver vinto tutto nel Manchester United.  L’esperienza di Rooney sarà molto importante visti anche i tanti giovani arrivati al Goodison Park nel corso di questo calciomercato. Dall’altra parte, Mark Hughes ha rielaborato una squadra indebolita dopo le cessioni di Arnautovic e Walters e che avrà come obiettivo principale quello di mantenersi distante dalla zona calda della graduatoria.

L’UOMO CHIAVE
L’Everton ha indubbiamente un’ossatura di squadra più compatta e qualitativamente migliore sotto il profilo tecnico, in più la coppia d’attacco composta da Wayne Rooney e Sandro Ramirez dovrebbe da subito promettere grande spettacolo in zona goal.

COSA SCOMMETTERE

Senza alcun dubbio mettiamo in cassaforte il segno @1 in favore dei Toffees.

Southampton-Swansea

SOUTHAMPTON – SWANSEA CITY (16:00)

Dopo la deludente annata con Puel in panchina, i Saints hanno deciso di cambiare ancora puntando su Mauricio Pellegrino. I padroni di casa vorranno cominciare con il piede giusto questo nuovo campionato a partire dalla sfida tra le mura amiche del St. Mary’s contro lo Swansea di Paul Clement, alle prese con qualche problema di formazione viste le assenze di Nathan Dyer (rottura del tendine di Achille), Fernando Llorente (braccio fratturato) e Jefferson Montero (problema muscolare). Non sarà della partita anche il giocatore più talentuoso degli SwansGylfi Sigurdsson, in procinto di lasciare il club (sirene Toffees) prima della chiusura del mercato.

L’UOMO CHIAVE

Manolo Gabbiadini sarà alla ricerca della stagione del rilancio definitivo e può confermarsi come perfetto terminale offensivo di questo Southampton. Per lo Swansea, occhio alla possibile sorpresa Tammy Abraham.

COSA SCOMMETTERE

In quello che sarà uno scontro combattuto, entrambe le parti cercheranno di ottenere un buon inizio di stagione, seppur il fattore campo sarà probabilmente determinante per l’andamento del match. Suggeriamo perciò senza alcun dubbio il segno @1.

null

WBA – BOURNEMOUTH (16:00)

Un punto e un posto hanno separato queste squadre la scorsa stagione, con il West Bromwich che ha terminato in modo disastroso il campionato ottenendo appena due pareggi nelle ultime nove partite di Premier League, seppur a salvezza ormai acquisita. Anche il pre-campionato non è stato dei migliori per la squadra di Tony Pulis, che si prenta all’esordio stagionale senza acquisti di spessore. Il Bournemouth si è invece rinforzato riprendendo Aké in difesa dal Chelsea, Begovic in porta e soprattutto Defoe in attacco, che con il suo senso del gol potrebbe aumentare la percentuale realizzativa di una squadra che grazie al gioco offensivo di Eddie Howe è capace di impensierire qualsiasi difesa.

L’UOMO CHIAVE

Asmir Begovic dopo l’esperienza al Chelsea vuole tornare ad essere determinante ed è pronto a rilanciarsi in questa nuova avventura con i Cherries. Può essere considerato uno dei migliori estremi difensori di tutta la Premier League.

COSA SCOMMETTERE

La nostra sensazione è che le due squadre non avranno troppi problemi a tagliare il traguardo salvezza ma concediamo al momento maggiore fiducia agli uomini di Howe. Puntiamo quindi sulla doppia @X2

Brighton-Manchester City

BRIGHTON – MANCHESTER CITY (18:30)

L’ultima volta che il Brighton disputò una gara di Premier League era il 1983, e la partita conclusiva di quella stagione si disputava contro il Manchester City. Il match si concluse in favore dei Citizens (1-0) ma nonostante tutto, la squadra allenata dallo scozzese Billy McNeill sprofondò in seconda divisione proprio insieme al Brighton.

Il City ha poi rapidamente ricostruito la propria squadra, tornando ai vertici del calcio inglese e vincendo anche due titoli della Premier League da quel giorno, ma i Seagulls hanno dovuto aspettare fino ad oggi per festeggiare il tanto atteso ritorno nel calcio che conta.

34 anni dopo, sotto la guida competente del manager Chris Hughton, Brighton ritorna sui campi della Premier League e fa il suo debutto in casa contro il Manchester City. La coincidenza storica rende l’atmosfera di questa partita unica e carica di attese al Community Stadium nella gara serale delle 18:30.

Per Pep Guardiola questa sarà una stagione cruciale. Il club ha ancora una volta investito tantissimo sul mercato (circa 250 milioni di sterline) rendendo la squadra molto più giovane e migliorata rispetto alla scorsa stagione grazie agli arrivi di Bernardo Silva e Mendy (Monaco), Danilo (Real Madrid), Walker (Tottenham), Ederson (Benfica).

L’UOMO CHIAVE

Raheem Sterling è stato l’unico giocatore del Manchester City a raggiungere la doppia cifra per entrambi gli obiettivi in tutte le gare nel 2016-17 (10 gol, 15 assist). Occhio però al talento di Gabriel Jesus pronto ad esplodere definitivamente al fianco dell’argentino Aguero.

COSA SCOMMETTERE

Combo in arrivo in favore degli ospiti, in cassaforte il segno @2 + OVER 2,5.

Ferny Ligori
Contattami

Ferny Ligori

Nato nel 1984 e cresciuto nella provincia di Lecce. Appassionato di calcio grazie ai mondiali di USA 94, il Lecce di Giacomazzi e Chevanton, le punizioni di Baggio, le incursioni di Ronaldo e le esultanze di Ravanelli. Vive tutt'ora nell'area tecnica dipinta attorno al suo divano.
Ferny Ligori
Contattami