TOTTENHAM – Pochettino: “Sissoko non è pronto per essere titolare”

Maurico Pochettino ha punzecchiato Moussa Sissoko riguardo le sue prestazioni. Il francese si è trasferito quest’estate dal Newcastle per la cifra record di 30 milioni di sterline, ma fino ad oggi il suo bottino di presenze con la maglia degli Spurs è davvero povero: solo 6, e contro il Chelsea non era nemmeno tra i convocati. Il manager argentino ha parlato di lui: “Era a casa, non era con noi”, togliendo ogni dubbio su un possibile infortunio, “Il calcio non è solo questione di soldi, si tratta solo di fare del tuo meglio per essere convocato e per giocare al posto di un tuo compagno di squadra che rende meno. Io devo prendere delle decisioni, e credo che i giocatori che erano in campo e quelli che stavano in panchina meritavano di essere coinvolti in questa partita. Non c’è nessun’altra speculazione, è solo calcio. Compri un giocatore, ti aspetti cose da quel giocatore, ma che poi non accadono. Se meritano Janssen o Onomah, giocano loro, perchè dovremmo far giocare i calciatori che vengono pagati di più?”. C’è da dire che comunque Sissoko è stato alle prese con un infortunio a settembre, dove a causa di una commozione cerebrale è stato fuori dai campi per 3 settimane. Ma con le assenze di Lamela e Dele Alli, ci si aspettava che il francese prendesse il loro posto; ma non è stato così, Pochettino ha aggiunto alla fine: “Ha bisogno di lavorare sodo e di mostrare in futuro che merita di essere parte della squadra”.