Southampton-Leicester 2-0, non si ferma la marcia dei Saints

Southampton-Leicester 2-0, quarta vittoria di fila per la banda di Koeman

MARCATORI: Long 75′ 80′ (SOU)

FORMAZIONI INIZIALI:

 

Umori opposti al confronto al St.Mary Stadium; i Saints in forma spaventosa (tre vittorie consecutive, quattro nelle ultime cinque) affrontano un Leicester decisamente non brillante (un solo punto raccolto nelle ultime cinque partite) e reduce dalla sfortunata sconfitta contro il WBA.
Koeman conferma in blocco l’11 vincente nelle gara contro l’Hull City, ad eccezione di Long rimpiazzato da Manè.
Conferme in blocco anche per Pearson che rilancia Ulloa dal primo minuto ai danni di Nugent e con Schlupp che sostituisce Konchesky.

PRIMO TEMPO–  Non vuole perderla il Leicester che si ritrae subito nella propria metà campo e, come si suol dire, parcheggia il pullman davanti l’area di rigore. Non ne giova lo spettacolo e ne viene fuori una brutta partita con i Saints che tengono palla ma senza mai essere pericolosi; è Dusan Tadic il più ispirato dei suoi, il serbo ci prova in tutti i modi ma i Foxes tengono bene.  Non succede davvero niente al St.Mary Stadium, poche emozioni, da segnalare una conclusione di Clyne ben bloccata da Schmeichel e un colpo di testa di Morgan poco alto sopra la traversa. Al 35′ ci prova Manè a sbloccarla: entra in area e tenta il cross che viene ribattuto, il pallone rimbalza sui suoi piedi  ma il senegalese sparacchia fuori da buona posizione. Sul finire della prima frazione ci prova il neo entrato Cork, che ha preso il posto dell’infortunato Davis, ma il suo tiro finisce di poco a lato. Si chiude qui un primo tempo soporifero.

SECONDO TEMPO– Il Southampton parte subito forte; ci prova due volte Pellè ma calcia male in entrambe le occasioni.
Al 52′ arriva il vantaggio dei Saints con Manè ma il goal viene annullato per fuorigioco. Ci crede la squadra guidata da Koeman; al 63′ con una gran botta dalla distanza Bertrand costringe Schemeichel agli straordinari. Continuano a spingere i Saints ma i Foxes non mollano di un centimetro e collezionano solo calci d’angolo. Non si ferma la spinta offensiva del Southampton e dopo tanto cercare il goal arriva; minuto 75: Pellè serve Long, che con un magnifico destro a giro fa 1-0. Il Leicester è in balia dell’avversario e non riesce a reagire, i Saints sull’onda dell’entusiasmo provano a chiuderla. E ci riescono; Wanyama con una palla deliziosa serve Long che fa 2-0 al 80′. Impatto tremendo sulla partita della punta irlandeseForti del doppio vantaggio i Saints abbassano i ritmi e congelano il pallone, c’è tempo solo per uno squillo di Wood ma la palle è larga. Triplice fischio al St.Mary Stadium.

Sono quattro le vittorie di fila dei Saints che salgono così a 25 punti in classifica consolidando il secondo posto con una prestazione convincete; sempre in controllo la squadra di Koeman che ha dominato dal primo minuto ed ha trovato in Long l’eroe di giornata. Quattro sono anche le sconfitte di fila per il Leicester, continua il periodo nero per i Foxes.

find me

Yvan Damiani

Io? TheSpecialTwo. Per cosa vivo? L'Inter, il Celtic, Josè, il 24 in campo aperto e la chela mancina. #AMALA #COYBIG #CountOnKobe #VamosRafa #InMourinhoWeTrust
find me

Latest posts by Yvan Damiani (see all)