CURIOSITA’ – Southgate fa allenare la squadra con la Royal Marines

Allenamento particolare per l’Inghilterra del ct. Gareth Southgate il quale ha deciso di portare la squadra nel campo di addestramento della Royal Marines per una 48 ore a stretto contatto con i soldati e i loro addestramenti.

In vista della sfida contro la Scozia non c’è niente di meglio di un campo di addestramento dei Marines per rafforzare lo spirito di squadra. Questo è quello che deve aver pensato il ct. della Nazionale inglese Gareth Southgate, che lo scorso venerdì ha deciso di portare la squadra nel Devon per un training camp coi Royal Marines.
I calciatori, tenuti all’oscuro di tutto, una volta arrivati al Commando Training Centre si sono visti requisire telefonini e abiti civili, sostituiti con le divise mimetiche di addestramento.

Lo stesso Southgate ha dichiarato: “Abbiamo voluto mettere i ragazzi in un ambiente diverso e del tutto inaspettato in modo che imparassero ad adattarsi nei momenti di difficoltà, spingendosi oltre i loro limiti e agendo come una squadra per raggiungere determinati obiettivi. Abbiamo voluto mettere a confronto i ragazzi con una delle forze militari d’elite del mondo per dimostrare loro che c’è un altro mondo fuori di qui. I soldati rappresentano la Regina e la nazione e noi facciamo la stessa cosa, ma le conseguenze di un fallimento per i Royal Marines sono di gran lunga superiori e questo ci dà un buon metro di paragone“.

Il tecnico si dichiara fermamente convinto che questo particolare allenamento darà i suoi frutti: “Per quanto mi riguarda, il risultato più importante che abbiamo raggiunto è stato quello di aver lavorato come una squadra. C’è stata una grande coesione fra tutti, abbiamo appreso tanti insegnamenti diversi ed è stata un’importante esperienza di vita per ognuno di noi“.
Anche il colonnello Mike Tanner, comandante del Commando Training Centre, ha parlato dell’esperienza insieme alle stelle della nazionale inglese: “È stato un vero piacere perché i calciatori si sono buttati in ogni sfida con entusiasmo e buon umore. I Royal Marines e la Nazionale di calcio hanno parecchio in comune e l’opportunità di condividere le reciproche esperienze è stata sicuramente preziosa per tutti“.