EVERTON-STOKE CITY 3-4 – Partita bellissima, Potters che vincono d’inerzia!

Ecco il tabellino di Everton-Stoke City, match valido per la 19^ giornata, ultima del girone d’andata, di Premier League.
Logo Premier League

RIASSUNTO PRIMO TEMPO – A Goodison Park va in scena Everton-Stoke City. La partita è subito molto intensa e sarà così per tutti i 90 e passa minuti di gioco. Al 12′ prova a sbloccare il match un Arnautovic molto in palla, ma la palla finisce di poco fuori. Tuttavia, quattro minuti dopo, l’austriaco sarà decisivo, poiché servirà a Shaqiri la palla dell’1-0 per gli ospiti: per lo svizzero questo è il primo gol in Premier League. Al 22′, però, l’Everton rientra nella partita grazie ad un gol da attaccante vero di Lukaku. I Toffees non ci stanno e vogliono subito rimontare gli avversari: al 32′ è Brendan Galloway che ci prova, dopo una galoppata dalla propria trequarti di Ross Barkley, ma il pallone finisce di poco fuori. Nonostante ciò l’Everton, causa l’atteggiamento offensivo, scopre il fianco agli avversari che, alla fine del primo tempo, pungono ancora, sempre con Shaqiri, ma stavolta con un gol bellissimo e fortunatissimo (a detta di molti). Con questo gol si chiude uno spettacolare primo tempo, con il punteggio che recita 2-1 Stoke City.

RIASSUNTO SECONDO TEMPO – I secondi 45′ sono ancor più spettacolari dei precedenti: infatti i padroni di casa partono a spron battuto per cercare subito il gol del pareggio. Tuttavia la prima vera occasione arriva al 64′ e coincide con la seconda (ed anche questo bellissimo) rete di Lukaku, che così porta la sua squadra al tanto atteso pareggio. Ma i Toffees non ci stanno ancora, anzi adesso ci credono e vogliono disperatamente ottenere il gol del vantaggio! Al 68′ è il neo entrato Naismith che prova a risolvere la partita, ma il suo tiro deviato finisce fuori di un soffio. Al 71′, però, i sogni di una rimonta per i tifosi dell’Everton si avverano quando, dopo una combinazione perfetta tra i due gioielli Barkley Lukaku, il primo riesce ad effettuare un cross rasoterra, ove si avventa Deulofeu che scaraventa in porta il pallone del vantaggio Toffees: 3-2. Ma non è ancora finita qui: lo Stoke City, che sembrava già sull’orlo del baratro, con le ultime forze riesce a riportarsi in partita e a trovare il gol del 3-3 all’ 80′ con Joselu. I Potters, a questo punto, non sono più sazi e provano a colpire in contropiede un Everton  lanciato in massa all’attacco: ed è proprio così che, al 90′, Marko Arnautovic subisce fallo in area da John Stones, facendo rimediare a quest’ultimo un cartellino giallo. Ebbene sì, lo Stoke, dato per spacciato al 71′, con le ultime energie dopo una partita intensissima riesce a segnare il gol del pareggio e a procurarsi il rigore dell’eventuale vantaggio. Ma adesso la domanda è lecita: chi si metterà sulle spalle tutta la responsabilità di calciare quel rigore? E’ chiaro, sempre Arnautovic. L’austriaco nemmeno ci pensa più di tanto, va sul dischetto e trafigge Howard di potenza: 4-3 Stoke City! La partita finisce così, a nulla serve l’assalto finale dei padroni di casa. I Potters riescono a compiere due imprese titaniche nel giro di tre giorni, prima battendo il Manchester United nel Boxing Day e poi trionfando in una partita bellissima ed emozionante a Goodison Park contro l’Everton. Match che entra di diritto tra le partite dell’anno, poiché spettacolare e ricca di gol, con le due squadre che non si sono per nulla risparmiate.

TABELLINO EVERTON-STOKE CITY

EVERTON (4-2-3-1) – Howard, Galloway, Funes Mori, Stones, Coleman, Barry (c), McCarthy [dal 26′ Cleverley (dal 65′ Naismith)], Deulofeu, Kone, Barkley, Lukaku. All. Martinez.

STOKE CITY (4-2-3-1) – Butland, Pieters, Wollscheid, Shawcross (c), Johnson, Whelan, Affelay, Cameron (dal 79′ Walters), Arnautovic, Shaqiri (dall’ 87′ Van Ginkel), Bojan (dal 64′ Joselu). All. Hughes.

ARBITRO – Mark Clattenburg

MARCATORI Lukaku (E) al 22′ e al 64′, Deulofeu (E) al 71′; Shaqiri (S) al 16′ e al 45′, Joselu (S) all’ 80′, Arnautovic (S) al 90+1′.

AMMONITIDeulofeu (E) al 40′, Stones (E) al 90+1′; Wollscheid (S) al 24′.

ESPULSI – //

STADIO – Goodison ParkLiverpool