Tottenham-Liverpool 0-0: Reti bianche ma 90 minuti di fuoco

Ecco il tabellino e la cronaca del match Tottenham-Liverpool 0-0.

tabellino tottenham liverpool 0-0

Inizia con un pareggio a reti bianche il cammino di Jurgen Klopp sulla panchina del Liverpool. A White Hart Lane è 0-0 dopo 90 minuti di fuoco che possono sembrare un’eresia a chi guarda esclusivamente il risultato finale.
Abbiamo deciso di non suddividere i tempi in due parti proprio per enfatizzare quello che è stato lo spettacolo in campo per tutti i novanta minuti, ma ancora di più l’intensità mostrata dalle due squadre nonostante entrambe schierassero giocatori impegnati pochi giorni fa con le loro nazionali.
La prima mezzora del primo tempo, in particolare, è spettacolo Reds. La traversa e linea colpiti da Origi sugli sviluppi di un corner sono l’emblema del fatto che le gambe iniziano a girare secondo le direttive di Klopp.
Il tridente d’attacco degli ospiti si rivela più volte pericoloso, talvolta anche troppo avanzato, lasciando al Tottenham alcune importanti ripartenze. E Mignolet a salvare più volte il risultato su Kane e Dembele.
Durante la seconda frazione, invece, sono gli Spurs a farsi più avanti, almeno durante la prima parte. Kane è davvero un tuttofare. Ora è lì in avanti, ora dietro a coprire le ripartenze del Liverpool.
Un’intensità pazzesca che non va via neanche al 91′, quando è Ibe a guadagnarsi un calcio di punizione, poi sprecato dagli ospiti, che chiude un match bellissimo e divertentissimo. Unico neo, appunto, le reti bianche. Ma il calcio è anche questo.

Tottenham-Liverpool 0-0, il tabellino

TOTTENHAM (4-2-3-1): Lloris; Walker, Alderweireld, Vertonghen, Rose; Alli, Dembele; Lamela (87′ Townsend), Eriksen, Chadli (11′ Njie); Kane.
All. Pochettino

LIVERPOOL (4-2-3-1): Mignolet; Clyne, Skrtel, Sakho, Moreno; Leiva, Can; Milner, Coutinho (87’Ibe), Lallana (80′ Allen); Origi.
All. Klopp

MARCATORI: //

AMMONITI: 35′ Milner (L) – 59′ Lamela (T) – 91′ Lucas (L)

ESPULSI: //

ARBITRO: Pawson

 

Giuseppe Chiarolla
FOLLOW ME

Giuseppe Chiarolla

Classe 1996. Malato di calcio da quando aveva 6 anni. Innamorato delle notizie.
- C'è sempre una storia dietro poche righe -
Giuseppe Chiarolla
FOLLOW ME