THE ENGLISH OF EURO 2016 – GIRONE C: Ecco come sono andati al termine della 3° giornata

Di seguito ecco come sono andati gli “inglesi” impegnati all’Europeo 2016 nel girone C, che giocano in Premier League.

Gli “inglesi” della GERMANIA

Emre Can (Liverpool) – //

Mesut Ozil (Arsenal) – 6,5: Si fa vedere poco, ma per quel poco che si vede quando tocca il pallone con il suo sinistro non c’è niente da ridire.

Bastian Schweinsteiger (Manchester United) – 6: Entra in campo al 68′ sostituendo Khedira. Il suo ingresso non cambia le sorti dell’incontro.

Gli “inglesi” dell’ IRLANDA DEL NORD

Cathcart (Watford) – 5: Non trova il tempo di intervento nelle occasioni più pericolose create dalla squadra tedesca.

J Evans (West Brom) – 5,5: Corre tantissimo ma è poco lucido e non aiuta la squadra ad allungarsi alla ricerca di soluzioni offensive.

McAuley (West Brom) – 5: Prova a far valere la sua fisicità ma non riesce contro la possanza di Gomez e Muller.

McNair (Manchester United) – 5: Si dedica al reparto arretrato e si scontra spesso con Hector.

Baird (Derby County) – //

Davis (Southampton) – 5: Soffre la pressione del centrocampo tedesco soprattutto nella prima frazione di gioco. I centrali della Germania chiudono ogni azione che tenta di portare avanti.

Norwood (Reading) – //

C Evans (Blackburn Rovers) – 6,5: Tra i migliori in campo. Le poche azioni offensive dei verdi partoni quasi tutte dai suoi piedi.  

Dallas (Leeds United) – 6: Non molla mai. E’ sempre l’ultimo ad arrendersi tra le fila dei nordirlandesi. Grande spirito di sacrificio.

Ward (Nottingham Forest) – 5: Impreciso e troppo testardo. Questa è la sintesi della sua prestazione di oggi.  

K Lafferty (Norwich City) – 5: Sostituisce Washington al 59′. Non riesce a valicare il muro difensivo tedesco.

Washington (QPR) – 5: Viene lasciato troppo solo nel primo tempo, travolto dalla difesa tedesca. Riesce a toccare pochissimi palloni risultando di fatto innocuo. Viene sostituito da Lafferty al 59′. 

Gli “inglesi” della POLONIA

Artur Boruc (Bournemouth) – //

Lukasz Fabianski (Swansea City) – 6: Viene impegnato poco. Serata tranquilla per lui che è sempre vigile nei tiri da fuori. Viene impegnato maggiormente nel finale, ma risponde sempre prontamente salvando i tre punti.

L’Ucraina non presenta giocatori che militano in Premier League.