TOFFEES CORNER – Lo faremo veramente?

 

evertonitalia
Siamo arrivati al 3 di luglio, di facce nuove nemmeno l’ombra (prevedibile) ma abbiamo rinnovato per altri due anni il contratto di Tony Hibbert. Io sarei anche contento se non che, nelle ultime ore, pare sia circolata la voce che riprenderemo Jack Rodwell dal Man City in cambio di 5 milioni di sterline. Una delle classiche notizie che non ti fanno iniziare la giornata in maniera piacevole.

ANALISI – 
Detto che i rumours lasciano il tempo che trovano, quando a pubblicare la novella sono più testate qualche verità dietro c’è. Ora, io non sono mai stato uno a cui piacciono le minestre riscaldate. Tra l’altro, per giocatori che non sono proprio dei fenomeni del settore. Il buon Jack era partito con tante belle speranze nei lidi dell’Etihad Stadium, fresco della nomea di speranza del calcio Inglese. I più attenti, però, avevano subito fatto presente che il ragazzo aveva delle sinistre negatività che aleggiavano sopra la sua testa, prima fra tutte quella tendenza ad infortunarsi muscolarmente che ne minava il rendimento.

CONTI – Quando i Citizen presentarono la loro offerta da 12 miloni di euro (che saliva a 15 in base alle presenze e ai traguardi raggiunti dal giocatore), in tanti avevano gridato all’affare. Inoltre, con quei soldi, siamo riusciti a firmare Kevin Mirallas e John Stones, i quali hanno offerto un ottimo rendimento nel loro biennio all’Everton e su chi avevamo investito circa 9 milioni, a differenza di Rodwell che è andato in campo col contagocce, offrendo prestazioni negative e, guarda un po’, soffrendo d’infortuni vari.

MOTIVO – Mi piacerebbe molto fare una chiacchierata col Boss per chiedergli cosa lo spingerebbe ad una mossa simile. Già dare 2.5 milioni sterline più lauto ingaggio per confermare Barry non mi trovava d’accordo fino in fondo per tanti motivi (età del giocatore, dichiarazioni del ragazzo non proprio simpatiche etc.). Siccome abbiamo, annualmente, i nostri problemi con la salute di alcuni dei nostri titolari, perché puntare su qualcuno che della salute non ne fa una caratteristica principale? Sembra quasi che stiamo facendo un favore alla parte blue di Manchester..

HIBBERT – Concludo questo mio articolo tornando a quanto riportavo all’inizio, ovvero del rinnovo del buon Hibbert. Sono proprio contento che Tony rimanga da noi. In un calcio dove le bandiere sono assai rare, avere uno che sa cosa vuol dire essere dell’Everton, essere Evertonian e rappresentare l’essenza Scouser è manna dal cielo. Almeno fino a quando non capiterà che il nostro n. 2 faccia un goal. Li ho paura che o ci squalificheranno il campo o che esso venga giù. A quel punto il nostro Billy Boy non avrebbe più scuse per costruirne un altro..

Davide Ghilardi
EVERTON ITALIA

 

find me

Davide Ghilardi

Membro di Everton Italia e blogger,ha iniziato a seguire i Toffees nel lontano 1990. Da allora, le sorti della squadra del Goodison Park sono diventate parte della sua vita. In generale, gli piace assistere ad un match di calcio, a patto che lo si faccia davanti ad una sana pinta..
find me