WATFORD – I retroscena dell’esonero di Mazzarri: chi prenderà il suo posto?

Il Watford conferma che l’esonero di Mazzarri è avvenuto traverso una risoluzione consensuale del contratto ed il Daily Mail parla di alcuni importanti retroscena.

E’ stata una stagione di alti e bassi quella di Walter Mazzarri sulla panchina del Watford e nelle scorse ore questa è arrivata al capolinea.
Nonostante il tecnico italiano sia riuscito nel compito stabilito di portare la squadra alla salvezza, questi non è stato confermato per il prossimo anno: dopo mezz’ora di colloquio col patron Pozzo, al termine dell’allenamento, Presidente ed allenatore si sono accordati per la risoluzione consensuale del contratto a fine stagione.
Sarebbe stato il Daily Mail a svelare i retroscena di questa decisione secondo il quale alla base dei malumori dello spogliatoio nei confronti del tecnico ci sarebbe stata la scarsa conoscenza della lingua inglese da parte di Mazzarri. I calciatori, infatti, si sarebbero stufati di ricevere indicazioni in italiano e si sarebbero trovati spesso disorientati, in allenamento ma anche in partita. Inoltre, la stampa inglese ha reso noto che molti giocatori sarebbero stati intenzionati a chiedere la cessione nel caso in cui Mazzarri fosse stato confermato anche per la prossima stagione.

Sorge adesso la questione su chi prenderà il posto del tecnico toscano. In pole position c’è Marco Silva, attuale tecnico dell’Hull City. Il portoghese alla guida delle Tigers non è riuscito ad evitare la retrocessione in Championship, pur avendo fatto un buon lavoro avendo ereditato una squadra che sembrava allo sbando.