WBA-NEWCASTLE 0-2 – Pardew mette la quarta, che magia di Perez!

WBA-Newcastle 0-2, Perez e Coloccini lanciano i Magpies

WBA-Newcastle 0-2, ancora una vittoria convincente per Pardew

Marcatori: Perez (45′), Coloccini (62′)

Formazioni iniziali:

Galvanizzato da tre vittorie consecutive, il Newcastle di Alan Pardew fa visita a un West Bromwich imbattuto da tre partite e reduce dall’importante – e fortunosa – vittoria esterna sul campo del Leicester nello scorso weekend.
Nessuna sorpresa nello schieramento degli uomini di Irvine, che affidano l’attacco alla coppia Anichebe-Berahino, con Sessegnon e Samaras in panchina. Tra le fila dei Magpies, fiducia ad Ayoze Perez, match winner contro il Liverpool, affiancato da Ameobi. Conferma in mezzo al campo per l’algerino Abeid, mentre partono dalla panchina Gouffran e Papiss Cissé.

PRIMO TEMPO – Partono bene gli ospiti che mettono pressione ai Baggies nei primi minuti, creando qualche pericolo su calcio piazzato con Cabella e Colback, senza tuttavia impensierire seriamente Foster. Al 10° minuto Sammy Ameobi lascia partire un pregevole tiro, ma la sua conclusione colpisce la traversa salvando Foster.
Appena dopo il quarto d’ora si fa vivo il WBA, ma Krul spedisce in angolo su un bel tentativo di Berahino. Dummett salva i suoi con uno strepitoso intervento su Anichebe al 27°, replicando poco dopo sempre sull’attaccante di origini nigeriane.
La sfida è viva dal punto di vista agonistico, ma le occasioni da rete latitano. Almeno fino al minuto 45, quando arriva a sorpresa il vantaggio del Newcastle, ad opera di Ayoze Perez. Ed è un gol davvero meraviglioso quello dell’attaccante spagnolo, straordinario nel deviare di tacco all’angolino un cross basso dalla destra di Janmaat. Si chiude così la prima frazione, col Newcastle in vantaggio 1-0 ancora grazie a Perez.

Ecco il gol dello spagnolo in tutta la sua bellezza.

SECONDO TEMPO – Ad inizio ripresa c’è una novità per il West Bromwich. Il costaricano Gamboa subentra a Pocognoli, con Wisdom che si sposta sulla fascia sinistra lasciando al neo entrato il posto sulla destra.
I Baggies spingono sull’acceleratore alla ricerca del pari, impegnando Krul soprattutto con palle da fermo che vengono tuttavia ben gestite dal portiere olandese. Al 55° Ameobi sciupa una buona chance in contropiede sbagliando l’ultimo passaggio, intercettato da Lescott. Al quarto d’ora è invece Mulumbu a concludere a lato dopo una buona azione di Anichebe.
Al minuto 62 arriva il raddoppio del Newcastle e la firma è quella di capitan Coloccini. Ancora una volta è Janmaat sulla destra a creare scompiglio nella difesa dei Baggies; l’olandese mette un cross al centro dell’area dove l’argentino, lasciato inspiegabilmente tutto solo, colpisce di testa con forza battendo Foster. 2-0 Newcastle e partita che sembra in ghiaccio per i Magpies.
Un minuto dopo lo 0-2, Irvine prova il tutto per tutto mandando in campo Sessegnon al posto di Mulumbu. Ma la musica non cambia e il club delle Midlands non riesce a rendersi pericoloso dalle parti di Krul, se non guadagnando qualche calcio da fermo, sempre respinto con sicurezza dalla difesa del Newcastle.
Girandola di cambi nell’ultimo quarto d’ora; Samaras per Wisdom nel WBA, Williamson e Gouffran per Coloccini e Ameobi nel Newcastle. Al minuto 82 esce anche Cabella negli ospiti, al suo posto entra Taylor.
Wisdom sciupa due buone occasioni per i padroni di casa, mentre Ayoze Perez va vicino alla doppietta personale, negatagli con un buon intervento da Foster. Dopo tre minuti di recupero, finisce la partita. 2-0 per il Newcastle e quarta vittoria consecutiva per i Magpies.

Sembrano lontanissimi i tempi delle contestazioni ad Alan Pardew in casa Newcastle. Quattro vittorie consecutive lanciano il club al settimo posto in classifica a pari punti (16) col Manchester United. Ayoze Perez è sempre più decisivo e la difesa sembra essere ora un punto di forza dei bianconeri. Passo indietro invece per il WBA dopo le ultime prestazioni positive.