ITALIANS IN UK – Conte, esordio choc. Okaka, così si fa!

Torna la Premier – finalmente, lasciatecelo dire – e torna, immancabile, Italians in UK, la rubrica sui nostri connazionali impegnati in Championship e in Premier League: in questa puntata, un Conte e Gabbiadini si dividono un virtuale “tapiro d’oro”, mentre sorride Stefano Okaka. Scoprite insieme a noi chi sarà il nostro Connazionale di giornata.

PREMIER LEAGUE

Antonio Conte (Chelsea): dopo una preseason con pochi sorrisi, compresa la sconfitta con l’Arsenal nel Community Shield, ci si aspettava un riscatto dei Blues contro un Burnley coraggioso tra le mura amiche, ma piccolo piccolo lontano da casa. E’ iniziata invece nel peggiore dei modi la difesa del titolo da parte della squadra del patron Abramovich, che forse trarrà opportune indicazioni da questa – brutta – sconfitta: Conte fa quel che può con gli uomini che ha, la squadra reagisce nel secondo tempo ma non basta, il Burnley espugna Stamford Bridge, e Diego Costa porta il club in tribunale. Peggio di così…

Manolo Gabbiadini (Southampton): Abbiamo parlato di tapiro d’oro perché, oltre a Conte, un altro nostro connazionale può reclamare contro la mala sorte. Nel pareggio (0-0) dei suoi Saints contro lo Swansea, c’è tanto di Manolo Gabbiadini: compresa una traversa, che avrebbe potuto cambiare l’esito dell’incontro. Poco male, i gol – e i punti – arriveranno.

Stefano Okaka (Watford): Apre il festival del gol nel 3-3 finale del suo Watford contro il Liverpool: esordio più che buono per il 28enne, che “incassa” i complimenti del proprio tecnico, oltreché il nostro premio di CONNAZIONALE DI GIORNATA.

Matteo Darmian (Man. UTD): Comodamente seduto in panchina nel 4-0 rifilato dalla banda di Mourinho al West Ham di Bilic. Le voci di mercato non si placano: la rubrica “Italians in UK” rischia di perdere un altro pezzo.

Angelo Ogbonna (West Ham): Crolla, come tutti i suoi compagni, ad Old Trafford, prendendosi anche un cartellino giallo.


CHAMPIONSHIP

Eros Pisano (Bristol City): Ancora titolare nella sconfitta (2-1) del Bristol a Birmingham. Il terzino sta diventando sempre più una pedina fondamentale per mister Johnson.

Fernando Forestieri (Shef. Wdnesday): Non convocato dallo Wednesday nel pareggio (1-) casalingo contro il QPR.

Vito Mannone (Reading): Primo punto in campionato per il Reading dell’estremo difensore ex Sunderland, con il pareggio del Fulham che arriva a 7′ dalla fine.