TIGERS CORNER- In ripresa

Buonasera a tutti ed eccoci sempre ritrovati sul Tigers Corner. Oggi abbiamo due partite da analizzare, quindi iniziamo subito.
HULL CITY VS BOLTON: La serie di risultati negativi è finalmente finita, chiaramente ci ha favorito giocare in casa contro l’ultima in classifica. Eppure queste partite non si vincono mai facilmente. Bruce ha fatto quattro cambi rispetto alla squadra che perse a Leeds. Il ritorno di Michael Dawson e di David Meyler era un grosso vantaggio, anche se Harry Maguire è stato sfortunato a perdere ancora una volta il posto da titolare. Chuba Akpom ha riconquistato il suo posto in attacco al posto di Sone Aluko e Curtis Davies ha sostituito l’infortunato Alex Bruce. Adama Diomande (ve lo ricordate?) finalmente presente tra i convocati per la prima volta, ma ha dovuto accontentarsi di un posto in panchina.
Gli ospiti però hanno iniziato meglio dei nostri con Danns che ci ha spaventato con un tiro dalla distanza di poco a lato. Tuttavia, verso il 15′ i nostri hanno cominciato a dominare il possesso palla e siamo passati in vantaggio al 19 ‘.
Clucas ha ricevuto la palla sulla sinistra e ha crossato verso Elmohamady sul secondo palo, il sinistro al volo del egiziano è stato salvato sulla linea ma Chuba Akpom è stato lesto a ribadire in rete il suo primo gol in campionato da quasi due mesi. La gioia allo stadio è stata di breve durata perchè la musica, già rifiutata in un sondaggio dai tifosi, è stata mandata a tutto volume. Comunque la società ha capito e già da ieri col Reading non c’è stata più la musica. Dopo il gol, abbiamo davvero dominato e poco prima del primo tempo Elmohamady crossando da destra ha trovato Clucas che mise la palla sopra la traversa. Questa è stata l’ultima azione di una bella ed entusiasmante prima frazione. Poco dopo l’intervallo Mark Davies ha costruito un’azione con Danns, che è stato sfortunato a vedere che il suo tiro si infrangeva sul palo. Avremmo dovuto segnare un secondo gol per uccidere la partita, ma non ce l’abbiamo fatta. Akpom non è riuscito a convertire in gol un cross basso di Elmohamady mentre Diomande avrebbe potuto fare un debutto da sogno se solo avesse controllato una palla invitante di Snodgrass. Nei minuti di recupero Jake Livermore si è creato uno spazio per se stesso al limite dell’area ma il suo tiro è finito a lato.
Questa vittoria è lontana dai nostri standard, ma non avendo vinto per oltre un mese, ogni vittoria diventa importante e in più tornare di nuovo al terzo posto in classifica…ma la nostra preoccupazione è ancora su Dawson infortunatosi ancora una volta (ne avrà per sei settimane).

HULL CITY VS READING: Come previsto con l’assenza di Michael Dawson è tornato Maguire al fianco di Davies in difesa. L’altro cambio è stato Hernandez che ha sostituito il fuori forma Diame.

Come al solito abbiamo iniziato molto male e il Reading lo ha sfruttato al meglio. McGregor ha salvato la baracca due volte nei primi 5 minuti. Con il centrocampo nettamente in affanno, al 30′ il Reading ne ha approfittato quando Blackman tutto solo ha messo da sinistra la palla sotto l’incrocio dopo un’azione davvero spettacolare.
Ci siamo però subito ripresi ed Hernandez ha mancato di poco la rete, nonostante tutto il Reading ha avuto un’altra occasione sempre con Blackman che ha preso la traversa su punizione. Nella ripresa abbiamo iniziato con vivacità, anche se la forma non è delle migliori
Al 60′ il Reading con la leggenda McShane è andata vicina a raddoppiare mancando di poco la zampata su un cross. Un minuto dopo abbiamo finalmente pareggiato al con un gol fortunato. La persistenza di Clucas in area di rigore dopo dei rimpalli ha dato l’occasione ad Hernandez di segnare di tap-in.

Steve Bruce poi verso l’80’ ha deciso di far entare i sostituti terribili: Snodgrass e Maloney. Snodgrass ha sostituito Clucas, ma quando Maloney ha sostituito Akpom, il giovane si è arrabbiato tantissimo, io sono dalla sua parte e lo giustifico poichè voleva solo rimanere in campo e segnare.

Il Reading è stato sfortunato a perdere un giocatore appena prima del recupero (taglio per una tacchettata) e noi lo abbiamo sfruttato al meglio quando Livermore dopo un rimpallo ha messo la palla in rete e dopo sette minuti infiniti ci ha regalato la seconda vittoria consecutiva. Vittoria non tanto meritata ma più che fondamentale che riporta in zona promozione diretta, ciò nonostante dobbiamo migliorare gli inizi di partita ed essere più incisivi sotto porta. Sabato ci aspetta la prima trasferta al New York Stadium…#hcafc