NEWS : Mercato – Southampton : I tifosi sono stanchi delle cessioni

Mercato – Southampton : La società è ai ferri corti con i propri tifosi

“Arriveremo in 11 all’esordio in campionato?” Questo è quello che si chiedono i tifosi del Southampton meravigliati dall’anomala conduzione in sede di mercato dei propri dirigenti. Per quanto provocatoria e ironica, la domanda non è immotivata: i principali artefici della meravigliosa stagione appena trascorsa, che ha fatto puntare gli occhi a mezza Europa sul Saint Mary’s, sono partiti per grosse cifre e i “rincalzi” tardano ad arrivare quando ormai mancano poco più di due settimane al inizio della Premier League.
Sono andati e stanno per andare verso i Top Club Inglesi giocatori chiave che hanno fatto le fortune nella stagione passata per il Southampton: Lallana, Lovren, Lambert, Rodriguez, Shaw, Schienderlin; e se a questi si aggiungono il promettente terzino destro Calum Chambers e l’ormai separato in casa Pablo Osvaldo, il club del sud dell’Inghilterra si affaccia alla prossima stagione con una rosa molto esigua e povera di talento. Ma ciò che fa arrabbiare il tifoso Saints non è tanto la partenza di questi giocatori, che tuttavia secondo molti sono stati anche pagati oltre le loro effettive potenzialità, ma è l’immobilismo che sta adottando la società per quanto riguarda il mercato in entrata.

Con un capitale di introiti arrivati solo da queste cessioni che si aggira attorno ai 100mln di euro, le uniche due operazioni che sono state effettuate sono quelle di Pellè e Tadic, giocatori che possono star bene in una rosa come quella del Southampton ma che sono troppo poco per le ambizioni che il pubblico di questa squadra si era fatta. Sebbene i supporters di oltremanica siano meno “rumorosi” di quelli a cui siamo abituati, dopo questo mese di Luglio in netto passivo per l’organico dei Saints (ma non per le casse societarie), stanno incominciando a far sentire il proprio dissenso su forum e gruppi a loro dedicati.

I nomi che si fanno in entrata sono vari, e fanno riferimento a vari settori del campo: senza dubbio il nome più caldo è quello del portiere del Celtic Glasgow, Fraser Forster; c’è il capitolo difensori, e si parlava fin a qualche giorno fa di De Vrij, obiettivo ormai sfumato visto il suo trasferimento alla Lazio. Al momento sono nomi che piacciono quelli del laterale mancino Rojo, del regista olandese Jordi Clasie e del giovane esterno dei Gunners Gnabry. Ma tuttavia questi sono solo nomi, la strada affinché arrivano all’ombra del Saint’s Mary è ancora lunga e tortuosa se la dirigenza non si da una mossa e si decida ad affondare e compiere qualche intervento mirato in entrata. I tifosi possono solo aspettare e sperare che qualcosa cambi, che il mese di Agosto riservi tante sorprese(questa volta positive) dal mercato e dai dirigenti stessi.

Ciro Vieni

Ciro Vieni

Oltre al calcio seguo con molta affezione anche la pallacanestro, che pratico fin da bambino, e il ciclismo. Inseguo il sogno di diventare un narratore di sport per raccontarlo a chi come me ne è innamorato
Ciro Vieni