Chelsea, Sarri in bilico: Zidane o Zola per la panchina

0
91
CHELSEA

Il futuro di Maurizio Sarri è ancora più in bilico dopo la sfida persa contro il Manchester City per 6-0. Il manager italiano potrebbe infatti essere ai saluti e la sconfitta subita contro il City potrebbe essere la goccia che ha fatto traboccare il vaso. La dirigenza del Chelsea era già poco soddisfatta per le ultime prestazioni: tanto possesso palla ma spesso inconcludente, bocciatura totale delle due punte in rosa (Giroud e Morata), troppa insistenza nel voler puntare su un giocatore come Higuain, forte, goleador ma già 31enne.

Ecco perché in casa ‘Blues’ sono piuttosto esasperati per questa situazione. L’obiettivo titolo è ormai perso da tempo e anche la Champions rischia di sfuggire di mano visto che il Manchester United e l’Arsenal hanno nettamente recuperato terreno. Per questo il club pensa ad una nuova guida, ma probabilmente si attenderà ancora, almeno fino alla gara di Europa League di domani.

Il grande sogno, come riportano gli organi di stampa britannici, è Zinedine Zidane. Il tecnico francese, libero dopo aver vinto tre Champions League con il Real Madrid, sarebbe la prima scelta della dirigenza con cui proseguire un nuovo corso. Inoltre, ingaggiandolo, lo staff spera anche di convincere Hazard a restare. Zidane è un grande estimatore del belga, che conserva sempre il sogno di volare a Madrid per giocare con i ‘Blancos’.

L’alternativa porta il nome di Gianfranco Zola. Il sardo ricoprirebbe il ruolo di traghettatore da qui al termine della stagione. E’ un uomo che ben conosce l’ambiente, apprezzatissimo dai tifosi e con esperienze in panchina, anche in Premier League. Per questo il club potrebbe pensare di optare per lui sino al termine della stagione, per poi lanciare l’assalto ad un nuovo manager. Zidane è in pole position, ma attenzione ad altre piste.