Pellegrini ha trovato certezze: United battuto, ora si può sognare

0
154

L’ossatura centrale ormai è stabilita e su questa probabilmente Manuel Pellegrini costruirà la stagione. FabianskiDiop e OgbonnaRiceHaller. Da quando è stata schierata la nuova coppia centrale il West Ham è imbattuto, il portiere polacco è una sicurezza e la giovane stellina Rice il talento da schierare in mezzo al campo. Con questa colonna portante il manager cileno proverà a costruire una stagione partita con il piede giusto. Dopo la sconfitta con il Manchester City, gli Hammers hanno saputo reagire e domenica hanno superato 2-0 il Manchester United, portando a cinque la serie di risultati utili consecutivi.

La vittoria contro i Red Devils, con gol di Yarmolenko e Cresswell (bellissimo) e anche con un Fabianski in grande spolvero, ha permesso ai londinesi di balzare al terzo posto in classifica, alla pari con Arsenal e Leicester. Indietro di un punto c’è il Bournemouth, prossimo avversario in Premier. Certo, la stagione è appena iniziata, ma sognare non costa nulla e provare a lottare per un posto in Europa non sembra essere così un’utopia. Da questo punto di vista sarà però importante cercare di fare bene in coppa. E domani il West Ham è subito chiamato all’impegno contro l’Oxford United in EFL Cup.

Turnover in vista per Pellegrini in coppa

Possibile da questo punto di vista un po’ di turnover per il manager cileno. In porta possibile l’impiego di Roberto, mentre al centro della difesa è probabile che venga impiegato Balbuena con il riposo di uno tra Ogbonna e Diop. A sinistra non è escluso il ritorno di Masuaku, con Cresswell che potrebbe essere riconfermato contro il Bournemouth in campionato. A centrocampo potrebbero partire dall’inizio sia Sanchez che Wilshere, così come Snodgrass, che potrebbe far rifiatare uno tra Yarmolenko e Felipe Anderson. Buone notizie anche dall’infermeria: Reid sembra essere sempre più vicino al rientro.

Alla prossima settimana con Hammers Corner.