BLUES CORNER – Vincere per difendere il terzo posto: Sarri regala indizi di mercato

0
122
CHELSEA

Ben ritrovati cari lettori, nuovo appuntamento con il Blues Corner, approfondimento settimanale su tutto ciò che riguarda il mondo Chelsea.

ULTIMO MATCH: La vittoria di domenica con i vicini di casa del Fulham, tre giorni dopo quella di coppa con il Paok, ha permesso ai Blues di rasserenare un ambiente che, dopo la brutta sconfitta con gli Spurs,sembrava avesse perso certezze ormai consolidate. Ma attenzione perché le due vittorie, peraltro senza incassare reti, non nascondono i problemi  in casa Chelsea: una squadra stanca ed alcuni top player non al massimo della forma condizionano sia la manovra degli uomini di Sarri, involuta rispetto ad inizio stagione, che il pressing dei Blues che non riuscendo ad accorciare verso l’area avversaria (uno dei dogma dell’allenatore italiano), lasciano più campo all’altra squadra esponendo la propria difesa agli attacchi avversari; la prima metà del secondo tempo con i Cottagers deve insegnare.

PROSSIMO MATCH: Meno di ottanta ore e si torna in campo, stasera al Molineux Stadium il Chelsea va a far visita al Wolverhampton di Nuno Espìrito Santo in crisi dopo l’ottimo avvio di stagione: sono ben sei i turni difatti in cui i Wolves non trovano la vittoria, ultimo successo in trasferta a casa del Crystal Palace,e se da una parte la classifica rimane comunque buona, soprattutto per una neopromossa, dall’altra un nuovo risultato negativo stasera potrebbe aumentare i malumori all’interno dello spogliatoio e cominciare a minare la stabilità della panchina del tecnico portoghese. Per il Chelsea obbligo di vittoria per mantenere la terza posizione appena riconquistata, tentando di guadagnare punti soprattutto sull’Arsenal atteso dal non facile match a Old Trafford. Previsto qualche cambio tra i Blues dove si rivedrà dal primo minuto Willian al posto di Pedro e dove ha buone possibilità di partire titolare Morata nei confronti di Giroud;nell’eterno ballottaggio di mezzala sinistra sfida Barkley-Loftus Cheek con Kovacic che pare destinato alla panchina dopo le ultime prestazioni.

INDISPONIBILI: Buone nuove da Cobham dove Alonso Kovacic usciti malconci dal derby col Fulham sono recuperati, lasciando praticamente vuota o quasi l’infermeria dei Blues. Continua il lavoro di recupero Van Ginkel che dovrebbe rivedersi in campo con l’inizio del nuovo anno.

MERCATO: Parole importanti quelle del mister nella conferenza stampa di ieri sera: “Io penso che David Luiz Fabregas siano leaders,quindi è importante per me, il mio staff ed i compagni di squadra che rimangano con noi, so che hanno superato i 30 anni ma sarebbero molto difficili da sostituire”; perentorio segnale lanciato alla società per due giocatori in scadenza di contratto il prossimo giugno. Dopo Pedro e Kantè è la volta del capitano Azpilicueta che rinnova con i Blues fino al 2022, ora i tifosi aspettano “il Rinnovo”, quello di Hazard,per applaudire l’operato della società; in entrata ad un passo Pulisic,si cerca anche un difensore centrale in caso, molto probabile, di partenza di Cahill. Come detto da Sarri nel prosieguo della conferenza nessuna intenzione di lasciare partire Loftus-Cheek e Hudson-Odoi.

Pierluigi Cuttica

Vivo e respiro di calcio, dopo tanti anni di futile peregrinare ho trovato nel calcio inglese la mia casa; tifosissimo del Chelsea, non trovo parole sufficienti per descrivere ciò che provo ogni volta che entro dentro Stamford Bridge.