CITIZENS CORNER – Il punto dei nazionali: gli inglesi già a disposizione

0
220

Amici di Passionepremier.com, bentornati con Citizens Corner, l’angolo di lettura dedicato al Manchester City. Il club di Guardiola tornerà in campo sabato contro il West Ham. Ecco un’analisi su tutte le ultime che arrivano da casa City.

Questi i giocatori impegnati con le rispettive nazionali:

MAHREZ (Algeria) – Grande protagonista nella vittoria dei ‘Fennec’ sul campo del Togo. Sigla una doppietta nel 4-1 finale e consente alla propria nazionale di qualificarsi con un turno d’anticipo alla prossima Coppa d’Africa.

SANE (Germania) – Anche lui va a segno nell’impegno di Nations League. Nella clamorosa rimonta dell’Olanda in terra tedesca, è lui a firmare la rete del momentaneo 2-0. A segno era andato anche nell’amichevole contro la Russia disputata a Lipsia e vinta per 3-0 disputata giovedì scorso.

B. SILVA (Portogallo) – Partita piuttosto scialba per lui a San Siro contro l’Italia. Il giocatore avrebbe accusato un problema muscolare e sarebbe tornato in anticipo in Inghilterra. Le sue condizioni sono da valutare.

DANILO, EDERSON e GABRIEL JESUS (Brasile) – 90 minuti per il terzino nella sfida amichevole contro l’Uruguay, panchina per gli altri due, che potrebbero però trovare spazio nell’altra amichevole in programma oggi contro il Camerun.

STONES, STERLING WALKER e DELPH (Inghilterra) – I tre sono già rientrati dopo il doppio impegno inglese. Delph è il giocatore maggiormente impiegato, con 90 minuti disputati contro gli Stati Uniti e 73 contro la Croazia. Gli altri tre sono stati impiegati solo nella sfida di Nations League.

ZINCHENKO (Ucraina) – 90 minuti per lui in campo nella sconfitta di Nations League contro la Slovacchia. Da valutare se verrà impiegato anche nell’amichevole di oggi contro la Turchia.

INFORTUNI E MERCATO – Da valutare le condizioni di Bernardo Silva, rientrato dalla sfida di San Siro con un problema muscolare. Ancora out Mendy, Otamendi e De Bruyne. Il belga dovrebbe rientrare ai primi di dicembre. L’argentino sarebbe il più vicino a poter tornare a disposizione. In ambito mercato attenzione agli “scippi” tra i giovani: oltre a Foden, anche Brahim Diaz potrebbe dire addio. Il giovane spagnolo piace al Barcellona. Per gennaio restano invece nel mirino Akè, De Jong e Ndombele.