Maurizio Sarri saluta il Chelsea, siederà sulla panchina della Juventus

0
283

Maurizio Sarri dopo una stagione sola dice addio al Chelsea, siederà sulla panchina della Juventus.

L’aria di Torino è decisamente più tranquilla rispetto al caos di Londra, ma lasciare la Premier League per tornare in Serie A sarà una buona idea?
Dopo la vittoria dell’Europa League le voci di Sarri alla Juventus sono diventate sempre più insistenti, il tecnico toscano forse non si è mai adattato fino in fondo nella capitale inglese, certo è che allenare il Chelsea non capita tutti i giorni.
Le decisione di lasciare può avere tanti significati e parecchi risvolti futuri, l’avventura londinese di Sarri non è stata semplice, lo spogliatoio dei Blues non è facile e il palcoscenico della Premier regala emozioni uniche ma porta anche molte notti insonni.
Vedremo a Torino come andrà.

 

Sarri lascia Londra con una Coppa in bacheca e una qualificazione in Champions League, niente male.
L’addio di Sarri spalanca le porte di Stamford Bridge al grande ex, quel Frank Lampard che a Fulham Broadway ha lasciato un pezzo di cuore.

Le voci confermano e non smentiscono ma una trattativa ufficiale per riportare Lampard al Chelsea ancora non c’è.

Dopo Sarri, anche Gianfranco Zola, allenatore in seconda, saluta il Chelsea, il domino delle panchine e la trafila degli addii coinvolgono un po’ tutti, in questa pazza estate di calcio mercato.

Continuate a seguirci, terremo monitorata la situazione.