Arsenal e Valencia condannano il gesto di alcuni tifosi valenciani

Arsenal e Valencia ieri si sono affrontate e alcuni tifosi valenciani sono stati ripresi a compiere gesti da condannare. I due club uniti nella condanna

0
296
arsenal milan formazioni ufficiali

Ieri sera si è giocata la semifinale di andata dell’edizione 2018-19 di Europa League fra Arsenal e Valencia. La partita si è conclusa sul risultato di 3-1. Al ritorno i Gunners avranno dunque la possibilità portarsi in una finale europea tredici anni dopo l’ultima volta.

https://www.facebook.com/passionepremier/photos/a.255887621245526/1239537429547202/?type=3&theater

 

Tuttavia ha destato sconcerto il comportamento di alcuni tifosi valenciani durante la partita. Un video da ore circolante in rete li mostra fare il saluto nazista e imitazioni di scimmie durante la partita. Un misto di antisemitismo e razzismo allo stesso tempoIn Inghilterra la questione viene trattata molto seriamente anche a causa degli episodi di cui sono stati vittima di recente alcuni giocatori della nazionale.

[Leggi qui la reazione di Sterling]

Non è ancora stato aperto nessun fascicolo, sebbene la polizia abbia comunicato di aver visionato il video. Entrambe le squadre hanno espresso il loro sdegno per quanto accaduto. L’Arsenal ha affidato il proprio pensiero ad un portavoce. Quest’ultimo ha condannato fermamente l’accaduto, invitando i tifosi a collaborare qualora fossero a conoscenza di dettagli rilevanti in maniera tale da sensibilizzare sempre più persone sul tema. Il portavoce ha inoltre sottolineato come le squadre stiano entrambe lavorando per risolvere la situazione.

Impegno per trovare i colpevoli e condanna per l’accaduto confermati anche dallo stesso Valencia. Si legge in un comunicato: «il Valencia CF condanna pubblicamente in modo netto i gesti di alcuni soggetti nel settore ospiti che, evidentemente, non rappresentano in nessun modo la tifoseria valenciana»«In contatto con le autorità – aggiunge la nota – il club sta lavorando per identificare i responsabili così da poter commisurare loro le corrispondenti misure disciplinari. Si richiede pertanto la collaborazione del resto dei tifosi ubicati nel settore».

Infine si è espressa anche Kick It Out, associazione che da tempo si occupa della lotta al razzismo. Si dicono speranzosi affinché le autorità identifichino i responsabili di una tale azione per sanzionarli degnamente.

 

Daniele Calamia

Daniele, 22 anni. Palermitano, studente di Economia.
"2.5.15, ultimo gol di StevieG ad Anfield, io c'ero!".