BLUES CORNER – Il pagellone di fine anno!

0
281
CHELSEA

Amici blues un caro saluto a tutti voi!
Come anticipatovi la settimana scorsa questo appuntamento con l’angolo riservato a voi tifosi del Chelsea sarà dedicato a dare i voti ai protagonisti di questa fantastica stagione.
Mi perdonerete se in alcuni casi il voto per alcuni ragazzi sarà più alto del contributo fornito ma è innegabile come in queste situazioni entrino in gioco altri fattori che esulano dalla normale valutazione sportiva.
Volete chiamarla riconoscenza per alcune leggende? Beh chiamatela pure così se lo preferite!
Dunque partiamo!

THIBAUT COURTOIS = Cominciamo subito con le lietissime note: ragazzi abbiamo trovato la nostra saracinesca per i prossimi 10/15 anni. Il giovane 22enne campioncino belga ha retto al meglio l’impatto con il miglior campionato al mondo e con la miglior squadra inglese e la concorrenza con Petr Cech sfoderando in più occasioni prove di grande spessore.
Voto: 9

PETR CECH = A breve saluterà per cercare una nuova avventura. Dopo 10 anni da titolare inamovibile con la nostra casacca il gentiluomo ha sofferto come un leone in gabbia la panchina di questa stagione. Nonostante tutto quando è stato chiamato è stato superbo.
Un’autentica leggenda, il miglior portiere della storia del Chelsea e tra i migliori portiere che hanno calcato i campi inglesi. Ci mancherà immensamente. In bocca al lupo Petr!
Voto: 10

BRANISLAV IVANOVIC = Il nostro Hulk serbo anche in questa stagione si è attestato su livelli da fantascienza macinando kilometri sulla fascia destra ed asfaltando in maniera a volte spietata qualsiasi avversario gli si parassse innanzi. Autentica sicurezza ed uomo imprescindibile per Mou.
Voto: 8,5

JOHN TERRY = Captain, leader, legend”, è un mantra noto ai più tra coloro che frequentano Stamford Bridge. Mantra verissimo e confermatissimo anche in questa stagione dove il nostro baluardo difensivo si è confermato ai massimi livelli mondiali. A 35 anni ha giocato tutte le partite sempre da titolare e senza perdersi un minuto, dirigendo il reparto arretrato in maniera sontuosa e non mancando mai all’appuntamento con il goal.
Ora è lui in solitaria il difensore che ha segnato più goals nella storia del campionato inglese.
Voto: 9,5

GARY CAHILL = Buona la stagione di Gary che ha confermato la sua intesa con Terry e la sua grande solidità, meglio in acrobazia che non preso in velocità. Qualche momento di debolezza non intacca una stagione sena dubbio positiva. Quotazioni in rialzo per lui anche per la fascia di capitano dei 3 leoni.
Voto: 8

CESAR AZPILICUETA = Molto positiva è stata anche la stagione del nostro terzino spagnolo su cui lo Special One punta molto. Fiduca ripagata: pur non essendo un dominatore della sua zona come è Brana, Azpi è sempre stato comunque attento e preciso e non si è mai risparmiato, per questo la sua valutazione è senza dubbio soddisfacente
Voto: 8

FELIPE LUIS = Acquistato in estate per puntellare la fascia mancina, l’ex Atletico Madrid non ha trovato molto spazio finendo per scaldare spesso la panchina.
Non ha commesso grossi errori ma penso sia fuori di dubbio che tutti i tifosi del Chelsea si aspettassero un qualcosa di più: il tempo gioca a suo favore e siamo certi che il prossimo anno Pippo ci stupirà.
Voto: 6,5

KURT ZOUMA = Una delle più belle sorprese della stagione: arrivato a Stamford Bridge senza troppi squilli di tromba si è rivelato da subito un elemento estremamente affidabile, capace di disimpegnarsi in maniera eccellente sia come centrale della difesa sia come centrocampista di copertura. Il ragazzino 21enne francese ha seguito in un caso Terry e nell’altro Matic e quando hai esempi così eccelsi al tuo fianco, il risultato non può che esser di valore assoluto.
Destinato a diventare una leggenda presso il nostro club.
Voto= 8,5

NEMANJA MATIC = Il polipo serbo si è consacrato definitivamente in questa stagione diventando una piovra dai piedi più che apprezzabili. Padrone assoluto della fase difensiva del centrocampo ha presidiato e sorvegliato sulle manovre come meglio non si poteva chiedere.
Giocando assieme a Fabregas ha affinato visione di gioco e doti di passaggio. Dobro!
Voto: 8,5

CESC FABREGAS = Una delle chiavi del successo di questa squadra: tornato in Inghilterra per vincere e per farlo da protagonista ha forse disputato la miglior stagione della sua carriera.
Senza dubbio il miglior assistman della Premier League ha letteralmente illuminato e deliziato il pubblico con tocchi e geometrie degne del miglior videogioco in commercio.
Il faro della nostra squadra, il pezzo che più di ogni altro mancava al nostro già splendido mosaico.
Voto: 9,5

RAMIRES = Che peccato che il nostro maratoneta brasiliano abbia avuto una stagione piena di infortuni! Avrebbe potuto dare un contributo maggiore ma siamo certi che già dall’anno prossimo tornerà ad esser quel prezioso uomo di corsa ed abnegazione che si è sempre dimostrato.
Voto: 6,5

JOHN OBI MIKEL = Ha giocato poco senza brillare anche a causa degli infortuni. Non ha combinato disastri e neppure si è lamentato dello scarso minutaggio.
Comparsa ma senza motivi di infamia.
Voto: 6

WILLIAN = Ottima stagione quella di free Willy! Non è mai venuto meno il suo tipico dinamismo, la sua carica agonistica e la sua voglia di spaccare in due il match in cui era impegnato. A questo ha aggiunto alcuni goals di pregevole fattura e di capitale importanza, come quello contro l’Everton a Stamford Bridge.
Voto: 8,5

OSCAR = Per il nostro giovane fenomeno brasiliano una stagione dai due volti: nella prima parte di essa senza dubbio uno dei migliori della squadra con un raro abbinamento tra quantità e qualità. Cala un po’ alla distanza anche a causa di alcuni infortuni.
In ogni caso resta un punto fermo della squadra per il presente ed il futuro.
Voto: 8,5

EDEN HAZARD = Eccola qua la nostra stella più lucente, il nostro fuoriclasse assoluto, il giocatore che entrerà nel libro dei records del nostro club.
Signore e signori, Eden Hazard! Un giocatore davvero speciale, tanta classe, tanto talento abbinato a notevoli doti di sacrificio ed una capacità incredibile di esser decisivo nei momenti chiave. Giustamente ha vinto il premio di miglior giocatore della Premier League.
Voto: 9,5

LOIC REMY = E bravo Loic! Davvero una stagione positiva la sua! Doveva interpretare il difficlissmo ruolo dell’attaccante pronto a subentrare ed esser decisivo e lui l’ha interpretato come meglio non si potesse fare.
Goals, incisività e lucidità nei momenti critici, si è senza dubbio meritato la riconferma per il prossimo anno e la fiducia di Mou e dei suoi compagni.
Voto: 8

CUADRADO = Arrivato a metà stagione per Salah, non si è riuscito ad ambientare ed è rimasto sostanzialmente ai margini della rotazione. Va detto a sua discolpa che non è facile integrarsi in una squadra così ben funzionante come è sempre stato il Chelsea.
Non me la sento di condannarlo anche se già si sentono insistenti voci che vogliono la sua partenza.
Senza voto.

DIEGO COSTA = Ecco l’altra grande chiave del nostro successo: un bomber dal sensazionale fiuto del goal, un predatore dell’area di rigore che attacca i difensori anziché difendersi da essi. Quanta grinta e quanta passione amici! E quanti goals! Centravanti fatto sartorialmente per Mourinho ha trionfato al suo primo anno inglese.
Voto: 9,5

DIDIER DROGBA = Si potrebbero scrivere tante cose su questo formidabile uomo e meraviglioso calciatore. Si potrebbe partire dalla sua dedizione giornaliera alla causa, dal suo atteggiamento intelligente, dalla sua caratura di bomber mondiale e si potrebbero ricordare tutti i goals che ha fatto per noi.
Anche lui come Cech e come Lampard, resterà indelebilmente nella memoria di noi tifosi.
Sarà l’eroe di Monaco, di una notte in cui, in uno stadio completamente a nostro sfavore, ci guidò al paradiso.
Voto: 10

JOSE’ MOURINHO = A mio parere il miglior allenatore su questo gnocco minerale chiamato terra. Una personalità ed un carisma unico. Quella capacità di infondere nei suoi giocatori quel fuoco sacro che porta loro alla vittoria. Un assoluto signore del calcio, ha vinto ovunque è andato ed ha rivinto qua a Londra dove è tornato tra tantissime pressioni ed aspettative.
La più grande garanzia di successo del Chelsea nel presente e negli anni che verranno.
Voto: 10

E’ tutto per ora amici blues!
Mentre i ragazzi sono in tournee in Thailandia ed Australia vi saluto e vi auguro buone vacanze!

Edoardo Orlandi
@Chels_Italy

Edoardo83

Laureato in giurisprudenza, ama l'antichità classica greco-romana, il basket NBA e la Premier League. Tifa per l'Inter ed il Chelsea

Latest posts by Edoardo83 (see all)