Caccia al quarto posto

Finale di stagione infuocato in Premier League. Chi la spunterà e prenderà i due posti validi per la Champions League?

0
282
tabellino swansea man city

Mancano due giornate e questa Premier League verrà consegnata agli archivi. Se nella zona bassa della classifica tutto sembra scritto, non si può dire la stessa cosa per le posizioni che riguardano il vertice della classifica. Manchester City Liverpool si stanno contendendo il titolo a suon di punti, è la prima stagione in cui due squadre in Premier League superano la soglia dei 90 punti (92 per il City, 91 per il Liverpool).

Al terzo posto troviamo il Tottenham, distaccato di ben 20 punti. Gli Spurs sono la squadra che ha ottenuto meno pareggi quest’anno, soltanto uno (1-1 con l’Arsenal). La squadra di Pochettino affronterà domani all’ora di pranzo il Bournemouth, che ormai salvo non chiede più niente al campionato, tuttavia, è la condizione fisica e mentale che potrebbe condizionare il Tottenham. La sconfitta con l’Ajax in Champions non ha fatto bene e probabilmente l’obiettivo principale della società è proprio quello di ribaltare il risultato per raggiungere la finale. In campionato gli Spurs sono quelli messi meglio tra le pretendenti al posto Champions e non possono buttare all’aria tutto ciò che è stato costruito fino ad oggi, la possibilità di chiudere la stagione in casa sicuramente aiuterà.

A soli due punti troviamo il Chelsea di Maurizio Sarri. Una stagione turbolenta per i Blues, anch’essi reduci dall’impegno europeo, ma in Europa League è andata meglio al Chelsea che è riuscito, grazie anche ad un’ottima prestazione, a strappare il pareggio a Francoforte. La lotta a questo punto è serrata, il Chelsea si trova quarto nonostante il magro bottino raggiunto nelle ultime partite, solo due punti negli ultimi tre match disputati. Il 2-2 con il Burnley e l’1-1 con lo United hanno rallentato i londinesi che però sono riusciti a mantenere il terzo posto grazie ad un’altra squadra di Londra, ossia l’Arsenal.

I Gunners sono riusciti addirittura a fare peggio, perdendo quel quarto posto che sembrava ormai consolidato. La squadra di Emery ha perso 4 delle ultime 5 partite, un ruolino di marcia terribile considerando le ambizioni della squadra e anche la posizione in classifica fino a un mese fa. In Europa League sono ancora in piena corsa, anche perché la finale sembra ormai ipotecata dopo il 3-1 rifilato al Valencia nella semifinale di andata di ieri. Di certo il match con il Brighton, che si trova a un passo dalla salvezza, il match non sarà semplice, ma è vietato pensare già di essere con in finale di Europa League, per adesso conta fare bottino pieno nelle ultime due giornate.

A completare questo finale thriller ci sono i Red Devils. Una stagione incredibile quella vissuta fino ad oggi dai tifosi del Manchester United. Fino a dicembre squadra spenta, collisioni interne e classifica degna dei peggiori incubi per un tifoso che per anni è stato abituato a palcoscenici ben più prestigiosi di una posizione a metà classifica. Con l’arrivo di Solskjaer le cose sono cambiate, una serie di risultati utili impressionante che però si sono interrotti bruscamente. La sconfitta per 4-0 contro l’Everton e la delusione nel derby contro il City non hanno di certo migliorato l’umore all’interno di un ambiente che è già frastagliato di suo dalle continue voci di malumori e mercato. La partita di domani sulla carta è semplice, ma quest’anno ci si può aspettare di tutto da questo United.

In conclusione, tra il terzo e il sesto posto ci sono solamente cinque punti di distacco, in queste due ultime giornata sarà il tutto o niente per queste big della Premier League. Chi riuscirà a spuntarla? Ricordiamo che in caso di arrivo a pari punti conterà la differenza reti.

37° giornata:

Bournemouth – Tottenham (04/05 – 13:30)

Chelsea – Watford (05/05 – 15:00)

Huddersfield – Manchester United (05/05 – 15:00)

Arsenal – Brighton (05/05 – 17:30)

38° giornata

Burnley – Arsenal (12/05 – 16:00)

Leicester – Chelsea (12/05 – 16:00)

Manchester United – Cardiff (12/05 – 16:00)

Tottenham – Everton (12/05 – 16:00)