Carabao Cup, il Tottenham sbanca l’Emirates e vola in semifinale. Hazard trascina Sarri

Uno straordinario Tottenham Hotspur torna a sbancare Emirates dopo ben 7 anni e conquista le semifinali di Carabao Cup

0
290

Uno straordinario Tottenham Hotspur torna a sbancare Emirates dopo ben 7 anni e conquista le semifinali di Carabao Cup. Arsenal sconfitto 2-0 all’interno delle sue mura amiche. Un trionfo assoluto tutto dedicato a quei supporters che aspettavano un successo così da ormai troppi anni. Sblocca Son nel corso della prima frazione; Spurs bravi a resistere sul tramonto del primo tempo e soprattutto ad inizio ripresa. Pochettino inserisce Harry Kane nel momento più critico dei suoi, fuoriclasse perfetto per tener su il pallone e favorire i suoi compagni. E proprio l’Uragano disegna un assist perfetto per l’inserimento del solito Dele Alli: controllo, pensiero e pallonetto da top player assoluto, un cucchiaino che beffa Cech e spiana la strada agli Spurs. Un monumentale Toby Alderweireld comanda fino alla fine una retroguardia perfetta nei movimenti, movimenti che annullano Aubameyang e Lacazetta. Serata nera per l’Arsenal, che sembra aver perso smalto dopo il derby di campionato vinto appena tre settimane fa. 5 punti sotto gli acerrimi rivali in campionato, netta eliminazione dalla Coppa di Lega. Sognano i tifosi degli Spurs, nelle corde più esperti e vincenti dell’Arsenal di Emery. Bravissimo Pochettino a indovinare le mosse giuste e misurare il turnover. Vittoria da grande squadra, adesso manca soltanto l’ultimo step: alzare un trofeo.

Che possa essere proprio la Carabao? Sulla sua strada gli Spurs troveranno Chelsea, Manchester City e la splendida matricola del Burton Albion. Dopo la resistenza del Bournemouth a Stamford Bridge, il Chelsea trova il modo di sbloccare il quarto di finale grazie ad un lampo del suo fuoriclasse assoluto, Eden Hazard, che sfrutta l’assist dell’ex Roma Emerson Palmieri e regala la semifinale a Maurizio Sarri.

Sorride anche Guardiola, perchè soltanto un anno dopo, ieri è tornato a vincere sul campo del Leicester sempre al termine di un’estenuante rigorata. Era il 18 dicembre del 2017, ieri il 19 dicembre 2018, stesse emozioni, stesso risultato. Il primo trofeo in terra britannica del signor Pep passò proprio dal King Power, chissà che non possa ancora essere di buon auspicio.

Rivelazione assoluta della competizione il Burton Albion. I Brewers di Nigel Clough, figlio dell’indimenticato Bryan, passano a Middlesbrough e conquistano un’incredibile semifinale. Parliamo di un team di terza serie, la League One, in semifinale di Coppa di Lega. Sognando di ripercorrere la cavalcata del Bradford City di qualche anno fa.

SEMIFINALI (07 e 21 gennaio) 

Tottenham – Chelsea

Manchester City – Burton Albion