CARDIFF-LEICESTER 0-1: vittoria delle Foxes in ricordo del presidente

0
264
tabellino tottenham southampton

Ecco a voi il report completo di Cardiff-Leicester, con tabellino cronaca e pagelle del match, terminato sullo 0-1 in favore degli ospiti.

FORMAZIONI UFFICIALI CARDIFF-LEICESTER:

Cardiff (4-4-1-1): Etheridge; Ecuele, Morrison, Bamba, Bennett; Camarasa, Gunnarson, Arter (dal 79′ Ward), Murphy (dall’ 85′ Madine); Reid (dal 65′ Hoilett); Paterson. All: Warnock.

Leicester (4-2-3-1): Schmeichel; Pereira, Morgan, Maguire (dal 27′ Evans), Chilwell; Mendy, Ndidi; Albrighton, Maddison (dall’ 82′ Iborra), Gray (dal 70′ Simpson); Vardy. All: Puel.

TABELLINO CARDIFF-LEICESTER 0-1:

MARCATORI – 55′ Gray (L);

AMMONITI – 33′ Pereira (L), 45′ Arter (C), 56′ Gray (L), 81′ Hoilett (C);

ESPULSI –

ARBITRO – L.Propert;

STADIO – Cardiff City Stadium;

CRONACA CARDIFF-LEICESTER:

Gara sostanzialmente spenta nella prima frazione, con il Leicester che evidentemente risentiva ancora del terribile accaduto della settimana scorsa. La sfortuna, però, non termina qui per le Foxes, costrette a sostituire Maguire al 27′. Al 30′ la prima vera occasione della gara, a favore dei Bluebirds. Da 22 metri Camarasa batte una punizione quasi perfetta, che non trova la rete solo a causa della traversa colpita in pieno. Stessa sorte anche nel finale del primo tempo per Jamie Vardy, che colpisce la palla dal dischetto dell’area di rigore.

Nella ripresa meglio gli ospiti, mentre nel primo tempo forse meglio il Cardiff. Al 55′ arriva l’unico gol del match, segnato da Demarai Gray su assist perfetto di Benjamin Chilwell. Al 64′ occasione per gli uomini di Warnock, ma il tiro a giro di Bamba sfila di poco di fianco al palo sinistro della porta difesa da Schmeichel. L’ultima occasione del match è sui piedi di Vardy, che però da due passi vede Etheridge superarsi ed evitare il gol del raddoppio, tenendo in vita le speranze dei suoi.

 

Davide Di Sisto

Una vita tra chimica e Premier League, con il sogno di visitare Anfield un giorno. Simpatizzante per Wolves e Watford, seguo l'Hull City in Championship, sperando in una rapida promozione.
Davide Di Sisto