Champions League & Europa League si riparte: le aspettative di tutte le squadre di Premier impegnate

0
139

Finalmente ci siamo, questa sera si riparte con le Coppe.

Grande inizio per il Liverpool che esordisce al San Paolo di Napoli, i Reds, Campioni in carica, sembrano tutt’altro che sazi, primi in Premier a punteggio pieno e in forma smagliante. Salisburgo e Genk sono le altre due contendenti del girone E, gli austriaci sono avversari ostici e la squadra belga non ha nulla da perdere, ne vedremo delle belle, Liverpool ovviamente favorito per il primo posto.

Il Manchester City di Pep Guardiola ormai sono anni che insegue l’ambito trofeo, nella passata stagione la Var tolse la gioia della semifinale, quest’anno i Citizens vanno a rilento in Premier e magari potrebbero buttarsi a capofitto sulla Champions, chissà. La prima sfida in terra ucraina contro lo Shaktar non è delle più semplici, inoltre nel gruppo C l’insidia maggiore potrebbe chiamarsi Atalanta. La Dinamo Zagabria farà da quarto incomodo.

L’altra finalista della passata edizione riparte dalla bolgia greca, gli Spurs se la vedranno contro l’Olympiacos, avversario molto complicato da affrontare in casa. Gli Spurs dopo la cavalcata fantastica dell’annata passata non vogliono porsi obbiettivi, il pericolo numero uno viene dalla Baviera tedesca, il Bayern Monaco infatti si candida come favorita del gruppo B, la Stella Rossa rimane dietro ma non resterà certo a guardare.

L’ultima inglese in Champions sarà una mina vagante, il Chelsea di Frank Lampard è inserito in un girone di ferro, si parte domani con il Valencia che arriva allo Stamford Bridge senza paura, l’Ajax è forse l’avversario più difficile ma più affascinante da incontrare, i francesi del Lille vanno tenuti d’occhio, ne vedremo delle belle anche nel gruppo H.

L’Europa League non sarà da meno, la grande sfida è quella dei Wolves che eliminando il Torino si sono regalati la partecipazione alla competizione, Sporting Braga, Besiktas e Slovan Bratislava le avversarie, il gruppo K si preannuncia incandescente.

 

 

Lo United dopo il finale di stagione complicato dell’anno scorso deve provare ad andare fino in fondo a questa competizione, il gruppo L è tutt’altro che proibitivo ma bisogna tenere alta la concentrazione. L’Astana si presenterà a Old Trafford all’esordio mentre Partizan e Alkmaar si sfideranno alla ricerca dei primi punti preziosi.

Chiudiamo con l’Arsenal, reduce dalla finale di Baku, sconfitta dal Chelsea, i Gunners ci riproveranno, giovedì ripartiranno da Francoforte nella sfida d’esordio contro l’Eintracht, Standard Liegi e i portoghesi del Guimaraes proveranno a mettere i bastoni tra le ruote.

Vi invitiamo a commentare le news di Premier League insieme a tutti i tifosi su Telegram all’indirizzo https://t.me/passionepremier_group