CHAMPIONS LEAGUE PAGELLE LIVERPOOL – MANCHESTER CITY 3-0: i voti dei protagonisti di Anfield

Fantastica prova dei Reds, molto male i Citizens

0
506
pagelle crystal palace watford 2-1

Ecco come sempre le nostre pagelle del match di Anfield tra il Liverpool e il Manchester City. L’incontro, valido per l’andata dei quarti di Champions League, è terminato col punteggio di 3-0 in favore dei padroni di casa.

pagelle real madrid-manchester united 2-1

PAGELLE LIVERPOOL – MANCHESTER CITY 3-0: i Reds:

LIVERPOOL (4-3-3): Karius 6,5, Alexander-Arnold 8, Lovren 7,5, van Dijk 7,5, Robertson 7,5, Henderson (c), Milner 7, Oxlade-Chamberlain 7,5 (84′ Alberto Moreno s.v.), Salah 7,5 (52′ Wijnaldum 6), Mane 7,5, Firmino 7 (70′ Solanke 6). All: Klopp

LA SQUADRA – 9. Serviva la partita perfetta e così è stata. Che Anfield sapesse rendere magiche certe serate è ormai risaputo, ma stasera è stato qualcosa di radente alla perfezione. Mezzora, tre gol e un avversario, il più forte in Inghilterra, annientato. Prestazione semplicemente superlativa sotto tutti i punti di vista. SUPERBI.

IL MIGLIORE – Alexander-Arnold 8. Il ragazzino cresciuto nell’Academy veniva da un periodo decisamente negativo. Ma la sua personalità gli ha permesso di sfoderare una prestazione da veterano in un quarto di Champions e di annullare un avversario come Sane. PERFETTO.

IL PEGGIORE – Wijnaldum 6. Entra a freddo per sostituire l’infortunato Salah ma è quello che sembra averne un po’meno. Non memorabile il suo impatto sul match, ma riesce comunque a rendersi utile alla causa in un finale di sofferenza. DIESEL.

PAGELLE LIVERPOOL – MANCHESTER CITY 3-0: i Citizens:

MANCHESTER CITY (4-1-4-1): Ederson 5,5, Kompany 5, Otamendi 5, Walker 6, Laporte 6,5, Fernandinho 5, De Bruyne 5,5, Gundogan 4,5 (56′ Sterling 5), David Silva 6, Sane 5,5, Gabriel Jesus 5 (c). All: Guardiola

LA SQUADRA – 4,5. La squadra imbattibile questa sera paga l’inesperienza a livello internazionale. In uno degli stadi più abituati a certe partite i Citizens vengono messi sotto nel primo tempo sbandando paurosamente come mai durante questa stagione. La reazione c’è, ma non produce praticamente nulla. Guardiola ha una settimana per ribaltare la situazione. SPAESATI.

IL MIGLIORE – Laporte 6,5. In una difesa nettamente in balia degli avversari emerge il basco, con una prestazione decisamente positiva. Provato appena 4 giorni fa nel ruolo di esterno sinistro, risponde con puntualità nonostante l’avversario porti il nome di Salah. SORPRENDENTE.

IL PEGGIORE – Gundogan 4,5. La difesa degli ospiti non è certo meglio, ma l’ex allievo di Klopp passa tutta la sua partita a vagare per il campo toccando pochissimi palloni. Si nota la sua presenza in campo solo al momento della sostituzione con Sterling. C’ERA?