CHAMPIONS LEAGUE PAGELLE MANCHESTER CITY – BASILEA 1-2: i voti dei protagonisti

0
497
pagelle crystal palace watford 2-1

Ecco le nostre pagelle del match appena concluso all’Etihad tra il Manchester City ed il Basilea. Nel ritorno degli ottavi di finale di Champions League vincono i Rotblau col punteggio di 2-1, ma accedono ai quarti gli uomini di Guardiola grazie allo 0-4 dell’andata.

pagelle real madrid-manchester united 2-1

PAGELLE MANCHESTER CITY – BASILEA 1-2: i Citizens:

MANCHESTER CITY (4-1-4-1): Bravo 5,5, Danilo 6, Stones 5,5, Laporte 5, Zinchenko 6, Gündogan 5,5 (65′ Diaz 6,5), Yaya Touré 6 (c), Bernardo 6,5, Foden 5,5 (88′ Adarabioyo s.v.), Sané 6,5, Jesus 6,5. All: Guardio

LA SQUADRA – 5,5. Sconfitta assolutamente indolore quella patita dai Citizens oggi, ma Guardiola non sarà certamente contento. La squadra è parsa troppo timida e la manovra troppo lenta. Ma se la fase offensiva ha comunque fatto vedere buone cose, è la fase difensiva che potrebbe destare qualche proccupazione di troppo. SVOGLIATI.

IL MIGLIORE – Sane 6,5. Niente di speciale o memorabile, ma ha un passo diverso dagli esseri umani. Ogni volta che punta l’avversario riesce a creare qualche grattacapo. Dimostra grande voglia per tutta la partita al contrario di alcuni compagni. VOLENTEROSO.

IL PEGGIORE – Laporte 5. L’impressione che da questa sera è di chi si sente già arrivato. In realtà non è così ed è bastato un Basilea determinato a mettere a nudo le sue amnesie. RIVEDIBILE.

PAGELLE MANCHESTER CITY – BASILEA 1-2: i Rotblau:

BASILEA (3-4-3): Vaclik 7, Lacroix 6, Frey 6,5 (c), Suchy 6, Lang 7, Riveros 6,5, Die 6,5, Zuffi 6, Bua 6,5 (67′ Stocker 6), Elyounoussy 7,5, Oberlin 5 (73′ van Wolfswinkel 5,5). All: Wicky

LA SQUADRA – 7. Wicky non ha rinunciato alla sua filosofia e, nonostante la batosta dell’andata, ripropone il 3-4-3. Inizio quasi imbarazzato, ma poi la squadra ha giocato una signor partita senza nessun timore verso i blasonatissimi rivali. Vittoria storica e per giunta senza rubare nulla. DA APPLAUSI.

IL MIGLIORE – Elyounoussy 7,5. Gol, assist e tante giocate importanti. Uno degli uomini più attesi del Basilea non ha deluso, anzi. Si vede fin dai primi minuti che ha il piglio giusto e i fatti gli danno ragione. Per lunghi tratti sembra davvero imprendiile. DECISIVO.

IL PEGGIORE – Oberlin 5. Si parla tanto bene di questo ragazzo, ma questa sera sembra l’ombra di un buon giocatore. Assente per quasi tutta la partita riesce a sbagliare quasi tutto quello che gli viene concesso di fare. ACERBO.