CHAMPIONS LEAGUE – PORTO-LIVERPOOL 1-4, pagelle e tabellino del match

0
177
tabellino barcellona arsenal

Reds non falliscono la trasferta portoghese dopo la vittoria dell’andata: gli uomini di Klopp hanno la meglio sul Porto per 4-1, un risultato che però non dice tutta la verità; infatti la squadra di Conceicao mette in grandissima difficoltà il Liverpool, in particolare nel primo tempo. A lungo andare, però, la compagine inglese controlla benissimo la gara, uscendo benissimo dagli spogliatoi e chiudendo la pratica con 3 gol.

L’ottima prestazione della compagine lusitana non basta ad evitare la sconfitta contro una squadra che si è confermata matura, solida e di grande spessore tecnico e tattico. Ad aprire le danze ci pensa Sadio Mane, bravissimo a ribadire in spaccata il passaggio di Salah; nel secondo tempo il fenomeno egiziano raddoppia, imbeccato perfettamente da Alexander-Arnold, ma pochi minuti dopo arriva il gol di Militao, promesso sposo del Real Madrid. Le residue speranze dei portoghesi vengono spente dai gol di Firmino Van Dijk. Il Liverpool adesso troverà sulla sua strada il Barcellona, in un doppio confronto che si prospetta incredibile.


PORTO-TOTTENHAM 1-4 (Mane 26′, Salah 65′, Militao 69′, Firmino 77′, Van Dijk 84′)

AMMONITI: Pepe (P), Mane (L)

ESPULSI: / 

 

 

LE PAGELLE DEL MATCH 

I portoghesi

PORTO (4-3-3) – Casillas 5.5, Militao 6.5, Pepe 6, Felipe 5.5, Telles 6, Otavio 5.5 (Soares 5.5 dal 46′), Pereira 5.5, Herrera 5.5, Corona 6.5 (Fernando s.v. dal 78′), Marega 5, Brahimi 5 (Bruno Costa s.v. dall’81’)

LA SQUADRA – 6, i portoghesi giocano un grande primo tempo, mettendo in grande pressione la squadra di Klopp. A lungo andare, però, l’intensità lusitana viene scemando e la compagine inglese chiude ogni residua speranza.

IL MIGLIORE – CORONA 6.5, il messicano gioca una buona partita, andando vicino al gol nei primi minuti di gioco.

IL PEGGIORE – MAREGA 5, il roccioso attaccante maliano sbaglia tanti palloni e tanti controlli, avendo la peggio spesso e volentieri contro Van Dijk.

 

I Reds

LIVERPOOL (4-3-3) – Alisson 6.5, Robertson 6.5 (Henderson 6.5 dal 71′), Van Dijk 7, Matip 6.5, Alexander-Arnold 6.5 (Gomez 5.5 dal 66′), Milner 6, Fabinho 6, Wijnaldum 5.5, Mane 7, Origi 5 (Firmino 7 dal 46′), Salah 7.5

LA SQUADRA – 7.5, il Liverpool fa una grandissima partita, di grande solidità e di grande intelligenza tattica. La compagine inglese, in particolare nel secondo tempo, gioca con grande intensità e spegne le residue speranze dei portoghesi.

IL MIGLIORE – SALAH 7.5, il fuoriclasse egiziano è il grande protagonista del match con un gol e un assist e, nel complesso, con una prestazione di grande livello.

IL PEGGIORE – ORIGI 5, l’attaccante belga, scelto dal 1′ al posto di Firmino, è praticamente un fantasma nella partita odierna. Alla fine del primo tempo esce al posto dell’attaccante brasiliano.

 

 

 

 

Gaetano Romano

20 anni, sono nato e vivo a Napoli. Studente di Lettere Moderne, divido la mia vita tra lo studio e la passione per la Premier e il giornalismo sportivo. Il Newcastle occupa completamente il mio cuore sperando di rivedere i Magpies degli anni d'oro.