CHAMPIONSI LEAGUE – MANCHESTER CITY-NAPOLI 2-1: cronaca e tabellino del match

Seguite in diretta con noi il match dell’Etihad Stadium !

tabellino barcellona arsenal

PRIMO TEMPO: I primi quarantacinque minuti di gioco sono molto divertenti e vedono il City chiudere avanti per due reti a zero. Partenza a razzo degli uomini di Guardiola, che dopo soli 13 minuti conducono grazie alle reti di Sterling e Gabriel Jesus. Il City è padrone del campo e sfiora il terzo gol, prima con una traversa colpita da De Bruyne, con la palla che rimbalza sulla linea di porta, poi con una girata di Gabriel Jesus, salvata da Koulibaly sulla linea di porta. Il Napoli si sveglia dopo aver rischiato il colpo del KO ed alza il baricentro. La grande occasione capita al minuto 38: Walker atterra Albiol e l’ arbitro fischia il penalty, dal dischetto va MErtens, che si fa parare il tiro da Ederson. Si va al riposo con una partita ancora viva, con entrambe le squadre pronte a colpire in ogni momento.

SECONDO TEMPO: Il City riesce a portare a casa un’altra vittoria importantissma. Nella ripresa soffrono gli uomini di Guardiola, con il Napoli che prende campo e coraggio. Al settantesimo Fernandinho atterra Goulham in area ed è il secondo penalty per il Napoli. Questa volta Diawara riesce a realizzare e accorcia le distanze. Il Man City prova ad accelerare, ma una volta capito che il Napooli è troppo pericoloso, addormenta la partita e si porta a casa tre punti fondamentali per la vittoria del girone.

Formazioni ufficiali

Manchester City: Ederson; Walker, Stones, Otamendi, Delph; De Bruyne, Fernandinho, Silva(76’Gundogan); Sterling(70’Bernrdo Silva), Gabriel Jesus(86’Danilo), Sane

Napoli: Reina; Goulham, Koulibaly, Albiol, Hisaj(70’Maggio); Hamsik(78’Ounas), Diawara, Zielinski; Insigne(56’Allan), Mertens, Callejon

Tabellino  Manchester City-Napoli 2-1

AMMONITI: 36′ Walker(M), 44’De Bruyne(M), 74’Albiol(N), 78’Maggio (N)

ESPULSI:

MARCATORI: 9’Sterling (M), 13’Gabriel Jesus (M), 70’Diawara (N)

Andrea Pierantozzi

24 anni,laureato in Economia.Il mio credo calcistico si basa sulla trinità Totti,Henry,Ronaldinho.Faccio parte di quelli che " noi non supereremo mai questa fase."