CHELSEA-DINAMO KIEV 3-0, pagelle e tabellino: gli uomini di Sarri ipotecano il passaggio del turno

0
445
CHELSEA

CHELSEA-DINAMO KIEV 3-0

Il Chelsea di Maurizio Sarri cerca di riprendere fiducia dopo il momento “no” abbastanza complicato avuto di recente. La partita di stasera poteva essere complicata per molti versi, invece i Blues, nonostante qualche cambio rispetto alla formazione classica, non hanno deluso. 0 tiri in porta per la squadra ospite è il dato che meglio rispecchia il dominio del Chelsea, meglio del 59 a 41 in percentuale di possesso palla. La partita si sblocca presto, grazie ad un assist sopraffino di Giroud che, di tacco e spalle alla porta, la serve per Pedro. Lo spagnolo da qui inizia una vera e propria sfida con Boyko, portiere della Dinamo, che però non riuscirà a vincere ancora. Nel frattempo palla in rete, di esperienza, e Stamford Bridge inizia a cantare in attesa di altri gol. Le reti arrivano, grazie alla fantastica pennellata di Willian al 65′ e  a Hudson-Odoi nel finale di partita. Dinamo invece molto disattenta e inconcludente, che non riesce a creare vere occasioni da gol. Tutto quello che gli ucraini riescono a portare a casa sono due cartellini gialli, tra i quali uno all’indirizzo di Buyalskyy, che salterà la prossima partita a causa della diffida.

MARCATORI: 17′ Pedro (C), 65′ Willian (C), 90′ Hudson-Odoi (C);

AMMONITI: 9′ Shepelev (D), 42′ Buyalskyy (D)

ESPULSI:

ARBITRO: S.Vincic (SLO)

STADIO: Stamford Bridge

PAGELLE CHELSEA (4-3-3):
Kepa 6.5; Zappacosta 6; David Luiz 6.5; Christensen 6; Alonso 6; Barkley 6.5 (dal 62′ Loftus-Cheek 6), Jorginho 6 (dal 62′ Kantè 6), Kovacic 6; Willian 7(dal 78′ Hudson-Odoi 7), Giroud 6.5, Pedro 7. All: Sarri.
LA SQUADRA – 7 Squadra molto compatta, in serata. Ritrovando fiducia si può alzare il rendimento della stagione.
IL MIGLIORE – PEDRO 7,5 Boyko è bravissimo in almeno 4 occasioni a negargli il gol, ma lo spagnolo, servito bene da tutta la squadra, era ispirato.
IL PEGGIORE – ZAPPACOSTA 6 I pochi minuti giocati in stagione si sentono, e forse il dover far bene per convincere l’allenatore anche. Prestazione mediocre la sua, comunque sulla sufficienza. Molto impreciso in fase di ultimo passaggio, spreca delle belle occasioni.
 
PAGELLE DINAMO KIEV (4-2-3-1):
Boyko 6.5; Kedziora 6, Burda 5.5, Shabanov 5, Mykolenko 5.5; Sydorchuk 5, Shepelev 5.5; Tsyganov 5, Shaparenko 5, Buyalskyy 4.5 (dal 71′ Sidcley 5.5); Rusyn 5 (dal 66′ Garmash 5.5). All: Khatskevich.
LA SQUADRA – 5 Prestazione non all’altezza di un ottavo di Europa League, le facce sconsolate dei giocatori in campo sono il riassunto perfetto di una serata di molto inferiore alla sufficienza.
IL MIGLIORE – BOYKO 6.5
L’estremo difensore ucraino è stato l’unico baluardo in difesa della Dinamo, e ha tenuto in piedi il risultato. Regala, evitando l’imbarcata, un’infinitesima possibilità di ribaltare il risultato al ritorno.
IL PEGGIORE – BUYALSKYY 4.5
 Stasera trovare un peggiore risulta davvero difficile, oltre ad essere uno dei due unici ammonit della gara (entrambi della Dinamo), salterà il ritorno poiché diffidato. Lascia il campo al 71′, con poco di positivo apportato alla sua squadra.

Davide Di Sisto

Una vita tra chimica e Premier League, con il sogno di visitare Anfield un giorno. Simpatizzante per Wolves e Watford, seguo l'Hull City in Championship, sperando in una rapida promozione.
Davide Di Sisto