CHELSEA – Visita ad Auschwitz per i tifosi colpevoli di razzismo

0
213
CHELSEA

Sta facendo discutere l’iniziativa che il Chelsea sarebbe disposto a prendere per condannare i comportamenti razzisti di alcune frange della sua tifoseria: il patron dei BluesRoman Abramovich, ha proposto di far visitare il campo di concentramento di Auschwitz a quei tifosi colpevoli di atti di razzismo; un’iniziativa che ha monopolizzato la stampa britannica, che è stata spiegata anche dal presidente del Chelsea, Bruce Buck“Questa politica dà ai tifosi la possibilità di capire quello che hanno fatto e di doversi comportare meglio; in passato li avremmo individuati prima di allontanarli dallo stadio fino a 3 anni. Invece ora è diverso, avete sbagliato ma avete due possibilità: non venire più allo stadio o capire il vostro errore”. 

L’intento del presidente russo, di origine ebrea, dei Blues è quello di sensibilizzare un problema molto presente in Inghilterra e nel mondo del calcio, ovvero il razzismo, attraverso una punizione educativa e la memoria di una delle pagine più brutte della storia umana,

 


 

Gaetano Romano

20 anni, sono nato e vivo a Napoli. Studente di Lettere Moderne, divido la mia vita tra lo studio e la passione per la Premier e il giornalismo sportivo. Il Newcastle occupa completamente il mio cuore sperando di rivedere i Magpies degli anni d'oro.