BRIGHTON – TOTTENHAM 1-1: cronaca e tabellino del match

Tutti in due minuti. Apre Kane, pareggia Gross su rigore

0
809
tabellino

Ecco la cronaca col tabellino del match dell’AMEX Stadium tra il Brighton e il Tottenham. A Falmer termina 1-1.

tabellino

PRIMO TEMPO: Parte subito in attacco la squadra ospite che grazie a un gran pressing guadagna subito una punizione dal limite. Eriksen, però, non riesce a superare la barriera e l’occasione sfuma. Il Brighton cerca di rimanere ordinato e ripartire in contropiede, ma il rientrante Alderweireld è molto attento e guida la retroguardia degli Spurs con la consueta sicurezza. I Seagulls riescono a rispondere con un colpo di testa di Dunk e un tiro da fuori deviato di Knockeart che creano qualche difficoltà a Lloris. Il match mantiene un ritmo piuttosto alto con le squadre che non si risparmiano.

Col passare dei minuti il Brighton prende coraggio e comincia a cercare di fare possesso palla e pressare più alto. Il Tottenham manca in fase di impostazione con la coppia Wanyama-Sissoko in difficoltà a livello tecnico. Le squadre non si risparmiano e le conclusioni da parte di entrambe sono frequenti. Il ritmo cala sensibilmente negli ultimi 10 minuti del primo tempo e questo va a semplificare il lavoro di contenimento della squadra di casa. Il Tottenham cerca di chiudere in avanti, e crea la più grossa occasione al 49°, quando Ryan è miracoloso su Son. Termina il primo tempo sul punteggio diu 0-0.

SECONDO TEMPO: La seconda frazione comincia col botto. Dopo due minuti apre le danze Harry Kane che capitalizza la caparbia azione di Son sulla linea di fondo. Bastano 60 secondi al Brighton, però, per giungere al pareggio. La rete arriva grazie a Pascal Gross che realizza un rigore concesso per fallo di Aurier su Izquierdo. I fuochi d’artificio non finiscono e il ritmo rimane forsennato. Eriksen calcia sulla barriera da buona posizione, ma la sensazione è quella che il Brighton voglia difendere il pari. Dall’altra parte gli Spurs prendono in mano la partita e chiudono gli avversari nella propria area.

Ci prova Eriksen, il più attivo, ma l’occasione migliore arriva su un intervento rischioso ma provvidenziale di Duffy che rischia l’autogol. Comincia la girandola dei cambi, ma non cambia il tema della partita che prevede sempre il Tottenham sempre in avanti, ma con poca lucidità. Aumenta il livello dell’agonismo in campo; grandi battaglie a centrocampo, mentre le squadre, molto stanche, cominciano ad allungarsi. Prova a chiudere addirittura in avanti il Brighton, ma i minuti di recupero sono per il Tottenham. La squadra di Pochettino, però, non punge e il match si chiude sul punteggio di 1-1.

Formazioni ufficiali

BRIGHTON & HOVE ALBION (4-3-2-1): Ryan, Bruno (c),Duffy, Dunk, Bong, Knockeart, Kayal, Stephens, Izquierdo (76′ March), Gross, Murray (73′ Ulloa). All: Hughton

TOTTENHAM (4-2-3-1): Lloris (c), Aurier, Davies, Alderweireld, Vertonghen, Wanyama, Sissoko (73′ Dembele), Eriksen, Lucas (73′ Lamela), Son, Kane (84′ Llorente). All: Pochettino

Tabellino BRIGHTON – TOTTENHAM 1-1

AMMONITI: 10′ Dunk (B)

ESPULSI: 

MARCATORI: 47′ Kane (T), 49′ Gross (B)

ARBITRO: Kevin Friend

STADIO : AMEX Community Stadium (Falmer)
47° Gol di Kane (T)

49° Gol di Gross Rig. (B)