TOTTENHAM – WATFORD 2-0: cronaca e tabellino del match

Bella vittoria degli Spurs. Pochettino ringrazia Alli e Kane

0
431
tabellino

Ecco la cronaca con il tabellino del derby del Monday Night tra Tottenham e Watford. A Wembley è finita con la vittoria degli Spurs per 2-0.
tabellino

PRIMO TEMPO: La prima conclusione della partita è per gli ospiti con Hughes, ma il Tottenham prende subito in mano la partita e arriva al tiro con Kane e Dier. Il Watford cerca di farsi vedere in avanti, ma spreca un paio di buone incursioni. Il Vantaggio degli Spurs non tarda ad arrivare e lo segna Alli, dopo un erroraccio di Karnezis in uscita. Le Hornets hanno una buona reazione e vanno vicino al pari con Gray sul quale è molto bravo Lloris. Il possesso palla è tutto per la squadra di Pochettino, ma il ritmo non è alto e il Watford riesce a contenere.

I due portieri non vengono sollecitati con frequenza, con le squadre che si danno battaglia a centrocampo. La partita degli uomini di Gracia è molto tattica nonostante lo svantaggio. La fase difensiva degli Spurs non è del tutto impermeabile e allora è ancora Doucourè ad andare vicino al gol, ma il suo tiro è troppo centrale. Negli ultimi minuti l’impressione è quella che l’1-0 possa andar bene ad entrambe e, mentre il Tottenham cala il ritmo, gli ospiti tentano di costruire qualcosa senza scoprirsi troppo. Lloris deve superarsi proprio in chiusura prima su Richarlison e poi in uscita disperata su Doucourè. E’soprattutto grazie al portiere francese se gli Spurs riescono ad andare all’intrervallo in vantaggio.

SECONDO TEMPO: Il secondo tempo si apre subito con il gol del raddoppio del Tottenham, che arriva grazie a Harry Kane, bravo a sfruttare al meglio un bell’invito di Trippier. Il Watford fatica a reagire e gli Spurs riescono a gestire la situazione con tranquillità. Gracia manda in campo Deeney e il rientrante Deulofeu per aumentare il peso offensivo della propria squadra. L’occasione migliore, però, è ancora per gli uomini di Pochettino. Vertonghen colpisce un clamoroso palo di testa, ma quello che stupisce di più è il mancato tap in di Kane a un metro dalla porta.

La difesa di casa si rilassa e concede una colossale occasione a Richarlison che sbaglia in maniera sciagurata. Poco dopo è Deulofeu ad essere pescato in fuorigioco millimetrico a tu per tu con Lloris. Le Hornets continuano a provarci, ma manca la lucidità nell’ultimo tocco. Gli Spurs riescono a gestire bene il campo e sprecano poche energie a mantenere intatto il risultato. Scorrono abbastanza tranquillamente gli ultimi minuti di partita, ma proprio nei minuti di recupero Sissoko si divora il 3-0, mentre per gli ospiti ci sono due importanti opportunità per Carrillo e Deeney che non sfruttano l’opportunità. Finisce a Wembley dopo 6 minuti di recupero con tre punti molto importanti per gli Hotspurs.

TOTTENHAM (4-2-3-1): Lloris (c), Trippier, Sanchez, Vertonghen, Davies, Dier, Dembele (62′ Wanyama), Eriksen, Dele (81′ Alli), Son (74′ Sissoko), Kane. All: Pochettino

WATFORD (4-2-3-1): Karnezis, Mariappa (c), Cathcart, Kabasele, Holebas, Doucouré, Capoue, Femenía (62′ Deulofeu), Hughes (82′ Carrillo), Richarlison, Gray (63′ Deeney). All: Gracia

Tabellino TOTTENHAM – WATFORD 2-0

AMMONITI: 64′ Wanyama (T)

ESPULSI: 

MARCATORI: 15′ Alli (T), 48′ Kane (T)

ARBITRO: Michael Oliver

STADIO : Wembley (Londra)
15° Gol di Alli (T)

48° Gol di Kane (T)