FA CUP PAGELLE NORWICH – CHELSEA 0-0: i voti dei protagonisti

0
447
pagelle

Ecco infine le pagelle del match di Carrow Road tra il Norwich e il Chelsea per il terzo turno di FA Cup. La partita si è conclusa con il risultato di 0-0 che significa replay a Stamford Bridge!

pagelle real madrid-manchester united 2-1

PAGELLE NORWICH – CHELSEA 0-0: i Canaries:

NORWICH (5-4-1): Gunn 7, Pinto 6,5 (c), Zimmermann 6,5, Hanley 6, Klose 6,5, Lewis 6,5, Tettey 7, Traybull 6,5, Pritchard 7 (86′ Wildschut s.v.), Maddison 6,5, Murphy 7 (82′ Oliveira s.v.). All: Farke

LA SQUADRA – 7,5. Prova di carattere quella dei Canaries che danno continuità al buon inizio del 2018. Costringere una squadra come il Chelsea al replay è già di per sè un ottimo risultato, ma ottenerlo giocando poco meno che alla pari è fantastico. PERSONALITA’.

IL MIGLIORE – Tettey 7. Il centrocampista di Farke è onnipresente e lavora molto sia in fase di interdizione che di costruzione. Poche cose ma semplici e ben fatte, da il giusto equilibrio alla squadra. INTELLIGENTE.

IL PEGGIORE – Hanley 6. Anche lui gioca la sua partita ordinata e attenta, ma è forse quello che soffre un po’più degli altri la fisicità del centrocampo avversario. Rimedia un’ammonizione nel finale. SACRIFICATO.

PAGELLE NORWICH – CHELSEA 0-0: i Blues:

CHELSEA (3-4-2-1): Caballero 5,5, Rudiger 6, David Luiz 5, Cahill 5,5 (c), Zappacosta 7, Kenedy 5 (77′ Musonda 6), Bakayoko 5, Drinkwater 6, Willian 7, Pedro 5,5 (89′ Sterling s.v.), Batshuayi 5 (73′ Morata 5,5). All: Conte

LA SQUADRA – 4,5. I Blues avevano solo da perdere da questa partita e così è stato. Aggiungere un’altra partita a questo periodo così fitto di impegni è un suicidio. Il Chelsea fa harakiri con un primo tempo decisamente scialbo e un secondo che non riesce a incidere nonostante il cambio di marcia deciso. ADDORMENTATI.

IL MIGLIORE – Zappacosta 7. L’italiano è in un periodo di forma decisamente buono e lo dimostra anche oggi. Indubbiamente quello che funziona meglio in questo match è la catena di destra, con lui e Willian molto ispirati. Zappacosta si propone molto in avanti ed è il più pericoloso dei suoi fino alla fine. INESAURIBILE.

IL PEGGIORE – David Luiz 5. Il brasiliano faceva il suo ritorno dopo l’infortunio e si vede la mancanza di calcio giocato. Un paio di errori grossolani nel primo tempo e un’ammonizione sono la dimostrazione delle sue difficoltà. Va vicino al gol con una punizione nel secondo tempo, ma nel complesso non cresce di rendimento. INDIETRO.