Finale già in tasca, Guardiola pensa alla FA Cup e al mercato

0
196

L’anno nuovo per il Manchester City è iniziato nel modo giusto: la squadra di Guardiola ha fino ad ora vinto tutte le gare tra campionato, FA Cup ed EFA Cup. Con la vittoria sull’Huddersfield sono cinque le gare vinte nel 2019 e 24 le reti siglate. Vista la finale già conquistata con il 9-0 della semifinale d’andata, più che alla gara contro il Burton, Guardiola si concentrerà sulla sfida al Burnley in FA Cup e sulla rincorsa al Liverpool, distante quattro lunghezze, oltre che sul mercato.

https://twitter.com/ManCity/status/1087696383744761859

PROSSIMO MATCH: Domani contro il Burton Albion ci sarà la semifinale di ritorno della EFL Cup. Il 9-0 dell’andata garantisce ai ‘Citizens’ il matematico accesso alla finale, dove incontreranno una tra Chelsea e Tottenham. L’attenzione è quindi rivolta soprattutto alla gara di sabato in casa contro il Burnley per il quarto turno di FA Cup e per la partita di campionato contro il Newcastle di martedì prossimo.

INDISPONIBILI: Guardiola ritrova Benjamin Mendy. Il francese, alle prese con un problema al ginocchio, è tornato ad allenarsi in gruppo, ma perde Kompany. “Non sta bene – ha dichiarato il manager catalano – ha un problema muscolare e non so quando lo riavremo a disposizione”.

NEWS E MERCATO: Spunta la paura di un Sancho-bis: il Bayern Monaco ha infatti messo gli occhi sul giovane talento Rabbi Matondo, attaccante gallese classe 2000, prodotto dell’academy del City. Intanto Guardiola pensa a rafforzare il centrocampo. Ndombele del Lione resta il primo obiettivo, ma nelle ultime ore è emersa un’idea low-cost, Sebastian Rudy: si punta a convincere lo Schalke 04 a cedere il giocatore in prestito. Alla prossima settimana con Citizens Corner.