Il lunedì della Premier, chapter 9: orgoglio Red Devils, bene il City, non finisce la crisi degli Spurs

0
263

Sta per giungere al termine un’altra giornata di Premier, che si chiuderà con la sfida del Bramall Lane tra Sheffield Arsenal; è stata una grande giornata di calcio inglese, che ha visto il primo stop della corazzata di Klopp, una vittoria impressionante del Manchester City e la conferma dell’ottimo Leicester. Intanto, continua la crisi di una grande del calcio inglese, il Tottenham. Questo ed altro nel solito appuntamento con il lunedì della Premier. 

 

ORGOGLIO RED DEVILS CONTRO UN BRUTTO LIVERPOOL

Il match più atteso di giornata era sicuramente il North West Derby tra il Manchester United e il Liverpool, che si è concluso sul risultato di 1-1. Quella di Old Trafford non è stata una partita spettacolare, anzi il match è stato spigoloso e con molti errori dal punto di vista tecnico; al gol iniziale di Rashford, molto discusso per un fallo iniziale di Lindelof, ha risposto il gol di Lallana. Sicuramente è stata una prova d’orgoglio importante dei Red Devils, che hanno bloccato la capolista dopo 8 vittorie consecutive; brutta prestazione dei Reds, apparsi stanchi e imprecisi.

 

VITTORIA CONVINCENTE DEI CITIZENS, LE FOXES VINCONO ANCORA

Nel match delle 18:30 di sabato non sbaglia il Manchester City di Guardiola, che vince per 2-0 sul campo del Crystal Palace: a segno per i Citizens Gabriel Jesus e David Silva, entrambi nel primo tempo. I campioni in carica accorciano sulla capolista Liverpool e si portano a -6 dalla vetta: la Premier è ancora viva!

Photo by Getty Images

 

Dopo la sconfitta contro i Reds nella precedente giornata, torna alla vittoria il Leicester che ha la meglio del Burnley per 2-1: partita difficile per le Foxes, che vanno anche in svantaggio per il gol di Wood, salvo poi rimontare grazie ai gol di Vardy Tielemans. La squadra di Rodgers si conferma al terzo posto, a pari punti con il Chelsea.

Photo by Getty Images

 

CONTINUA LA CRISI DEL TOTTENHAM, IL CHELSEA FATICA MA VINCE

Non sembra avere fine la crisi del Tottenham che in casa non va oltre l’1-1 contro il Watfordpartita di grande sofferenza per la squadra di Pochettino, sotto per gran parte del match a causa del gol di Doucoure, al quale risponde poi quello di Alli. Ora il tecnico argentino rischia davvero.

Photo by Getty Images

 

Il Chelsea non brilla ma ottiene 3 punti fondamentali contro un orgoglioso Newcastle, che resiste per 73 minuti ma poi crolla al gol di Marcos Alonso. La compagine londinese è ora al quarto posto, a quota 17 punti, a pari merito con il Leicester.

 

LE ALTRE PARTITE 

Torna alla vittoria l’Everton che batte per 2-0 il West Ham: il primo gol è di Bernard, autore di una grande azione solista, mentre Sigurdsson chiude il risultato nei minuti di recupero. Vittoria importante in ottica salvezza dell’Aston Villa contro il Brighton: la squadra neo promossa ha la meglio per 2-1 con il gol decisivo di Matt Targett. Pareggio per 1-1 tra Wolves Southampton.

 

 

 

 

Gaetano Romano

20 anni, sono nato e vivo a Napoli. Studente di Lettere Moderne, divido la mia vita tra lo studio e la passione per la Premier e il giornalismo sportivo. Il Newcastle occupa completamente il mio cuore sperando di rivedere i Magpies degli anni d'oro.